Prime soddisfazioni per il Team BVM Minardi a Vallelunga

Share via email

Sul circuito di Vallelunga è iniziata la stagione della F. Reanult Italiana 2.0 e con lei la nuova stagione del Team BVM Minardi e dei suoi tre portacolori: Daniel Zampieri, Adrian Quaife Hobbs e Cesar Ramos.

minardi.jpg'

Fin dalle prove libere la scuderia giallo blu si mette in evidenza facendo capire che è pronta a lottare per le posizioni di vertice e per il gradino più alto del podio. Alla fine della prima sessione di prove libere il miglior tempo porta i colori del Team BMW Minardi e il nome di Adrian Quaife Hobbs, che fissa la migliore prestazione in 1’34″688. Al terzo posto, ad un decimo dal team Jenzer, ancora una monoposto Minardi BVM, questa volta dell’italiano Daniel Zampieri che ferma il cronometro a 1’34″979, davanti a Niki Sebastiani, Sergio Campana e Pal Varhaug. Leggermente arretrato e in settima posizione, su 29 partecipanti, si piazza il terzo portacolori, Cesar Ramos con il miglior crono di 1’35″329.

La seconda sessione si apre ancora una volta con il team di Ravenna tra i protagonisti, anche se questa volta la migliore prestazione sfugge di appena 5 millesimi di secondo a Ramos che si deve “accontentare” della seconda piazza (1’33″587) alle spalle di Niki Sebastiani (1’33″583). A due decimi di distacco, in quinta e sesta posizioni, si classificano Adrian Quaife Hobbs (1’33″754) e Daniel Zampieri (1’33″761), che precedono Sergio Campana e i due driver della Cram Juve Olive e Tyler Dueck

Con la fine delle sessioni di prove libere team e piloti si preparano per la prima qualifica stagione, alla fine delle quali vede 3 monoposto Tatuus giallo-blu BVM Minardi nelle prime tre file con l’italiano Daniel Zampieri in quarta piazza davanti ai suoi due compagni di scuderia Adrian Quaife Hobbs e Cesar Ramos.

minardi.jpg'

Il buon momento della scuderia continua anche nella prima corsa che vede il duo italo-brasiliano andare alla conquista del podio tagliando il traguardo rispettivamente in seconda e terza posizione, alle spalle di Sebastiani. Al via partono subito bene e si portano subito alle spalle del leader. Sebastiani cerca di andare via, ma Zampieri e Ramos non mollano. Ramos tenta l’attacco al suo compagno di scuderia, il quale però riesce a difendere con i denti il secondo gradino del podio. Gara subito difficile per il terzo Minardi-boy che, in seguito ad un problema accusato durante il giro di ricognizione lo costringe a partire dalla corsia box. Alla fine delle 19 tornate comunque il giovane Adrian Quaife Hobbs riesce a recuperare ben 12 posizioni, tagliando il traguardo in 116 posizione.

Il secondo appuntamento sul tracciato di Vallelunga vede il riscatto dell’inglese Adrian Quaife Hobbs che riesce a portare la sua Tatuus fino al secondo posto, tagliando il traguarda a solo 1”231 di distacco dal vincitore.

Gara difficile per Zampieri e Ramos che arrivano anche ad un contatto. Ad avere proprio la peggio è il brasiliano che termina così anticipatamente la sua corsa. Alla fine dei diciassette giri l’italiano si piazza comunque in tredicesima posizione, nonostante un drive through per partenza anticipata.