Primi punti per il Team Minardi by Corbetta Competizioni a Monza

Share via email

Sul circuito di Monza sono andate in scela le prime due gare del nuovo Campionato di F.Azzurra – Trofeo Michele Alboreto.

nappi_gara_monza.JPG

Gioie e dolori per il Team Minardi by Corbetta Competizioni: in gara 1 Giovanni Nappi, dopo una grandissima partenza che gli permette di recuperare subito due posizioni portandosi in sesta piazza, riesce a tenere un buon ritmo mantenendo il contatto con il gruppo di testa. Una sbavatura in prima variante gli fa perdere il contatto tagliando comunque il traguardo in nona posizione assoluta e in quinta nel campionato italiano di F. Azzurra, conquistando così anche i primi punti.

La corsa di Kevin Gilardono invece dura poche curve. Come il suo compagno al via riesce a recuperare due posizioni, ma all’ingresso dell’ascari arriva leggermente largo e il contatto con l’erba lo porta in testacoda facendogli terminare la corsa contro le barriere di protezione. L’impatto porta alla rottura della scatola del cambio, non permettendo così al giovane driver di prendere il via in gara 2 e facendogli terminare così anticipatamente il suo primo week-end.

La seconda corsa per Giovanni Nappi, in programma il pomeriggio, dura purtroppo poche curve: al via il giovane driver napoletano riesce ad avere un buono start che gli permette di mantenere il contatto con le prime posizioni. All’ingresso della parabolica Nappi arriva leggermente largo terminando così la sua corsa nella sabbia

Angelo Corbetta, Team Principal
“E’ stato un peccato per com’è andata per Kevin Gilardoni. Aveva fatto una grande partenza, così come Giovanni Nappi, ma all’ingresso dell’ascari è arrivato leggermente largo finendo così in testacoda. Purtroppo nell’impatto ha rotto la scatola del cambio e per questo motivo non ha potuto prendere il via in gara2. Avrà comunque modo di rifarsi a Misano tra due settimane Molto bene Giovanni Nappi che,alla sua prima gara e su un circuito veloce come Monza è riuscito a concludere gara1 conquistando anche i primi punti. Poi purtroppo in gara 2 l’inesperienza si è fatta un po’ sentire e ha concluso la sua corsa nella sabbia.”

Giovanni Nappi
“In entrambe le gare sono riuscito a fare una buona partenza recuperando alcune posizioni. In gara 1 avevo un buon ritmo stando a contatto con il gruppo dei primi. Peccato per quell’errore che mi ha fatto perdere tempo prezioso. Sono comunque contento perchè ho conquistato i primi punti. In gara 2 invece sono arrivato troppo largo alla parabolica e mi sono insabbiato. Ora andremo a Misano e spero di fare ancora meglio sia per me che per il mio team”

Kevin Gilardoni
“Dopo una grandissima partenza ero riuscito a recuperare diverse posizioni, ma all’ingresso dell’ascari c’è stato un grande polverone e, dopo aver frenato, ho cercato di richiamare la macchina ma purtroppo ho perso il controllo e sono finito contro le barriere di protezioni. E’ stato veramente un peccato perchè potevamo fare bene. Avrò modo comunque di rifarmi tra due settimane a Misano Adriatico.”

english.jpg

The circuit of Monza went on stage the first two races of the new championships F. Azzurra – Michele Alboreto Trophy.

In the race 1 Giovanni Nappi, after a great start to be able to recover quickly taking two positions in sixth place, manages to keep a good rhythm maintaining contact with the group head. A deburring first variant makes him lose contact still cutting the line in ninth position in absolute and fifth in the Italian league F. Azzurra, as well gaining first points.

The race instead of Kevin Gilardono lasts a few curves. Like its companion ahead can recover at two positions but to the Ascari he arrives slightly off and contact with the grass took him to spinning him end the race against the barriers of protection. The impact leads to rupture of gearbox, not allowing the young driver to take the street and making him finish gara2 advance its first weekend.

the second race of Giovanni Nappi, unfortunately, takes a few curves its way to Neapolitan young drivers can have a good start to be able to maintain contact with the top positions. At the dish arrives Nappi ending slightly off her race in the sand

Angelo Corbetta, Team Principal
“It ‘was a shame for it is gone for Kevin Gilardoni. He had made a great start, as Giovanni Nappi, but at the corner Ascari came slightly off ending thereby spinning. Unfortunately broke in the gearbox and for that reason could not take off in second race. They will still way to follow Misano in two weeks. Very well Giovanni Nappi that, in his first race on a circuit as fast Monza was able to conclude race 1 also gaining first points. Then unfortunately in race 2 the inexperience has made some feel and concluded its run in the sand. “

Giovanni Nappi
“In both races, I managed to make a good start recovering some positions. In race 1 had a good rhythm being in contact with the first group. Too bad for that bug which caused me to lose valuable time. I am happy because I won first points. In race 2 instead I arrived too wide to dish and I are buried. Now we go to Misano and I hope to do even better both for me and for my team “

Kevin Gilardoni
“After a great start I was able to recover several positions, but at dell’ascari there was a great fuss and, having slowed down, I tried to call the machine but unfortunately I lost control and are finished against the barriers protections. It ‘was really a shame because we could do well. Will I still refer way in two weeks at Misano Adriatico. “