F1 | Ecclestone verso le due gare. Minardi «Scelta corretta»

Share via email

La Formula 1 prova a guardare avanti cercando nuovi format e nuove soluzioni che possano attrarre il pubblico che si sta allontanando.

Lo fa attraverso Bernie Ecclestone che punta il dito verso gare troppo lunghe, proponendo di dividere in due il Gran Premio, creando due gare da 40 minuti ciascuna, con partenze separate “90 minuti di corsa (se non di più) sono veramente troppi per le esigenze degli spettatori attuali. Anche altri sport stanno guardando a format più brevi. Due gare in programma la domenica potrebbe essere la soluzione giusta. Tra una corsa e l’altra i meccanici potranno lavorare sulle macchine e i piloti dedicarsi alle interviste” spiega Mr. Ecclestone

Una soluzione che trova l’appoggio di Gian Carlo Minardi, che già negli anni precedenti aveva ventilato l’ipotesi di creare due eventi separati “Bisogna andare incontro alle esigenze degli appassionati, che stanno cambiando velocemente rispetto allo spettacolo offerto oggi. Condivido certamente la scelta delle due gare. Il pubblico ne gioverebbe, come lo spettacolo poiché ci sarebbero due partenze separate – racconta il manager faentino – . Come succedeva in Formula 2 negli anni settanta. Auspico che il fine settimana ad Abu Dhabi sia l’occasione per parlare del futuro della serie. Nel 2017 ci saranno importanti cambiamenti, attorno al calendario c’è molta incertezza. Sappiamo che dal 2019 Sepang uscirà. Singapore sta pensando a non rinnovare e il Brasile è in bilico. Controcorrente Montreal, che ha rinnovato l’accordo”