F1 | Ferrari, occhio che la Red Bull ha messo le Aliiiiiii

Share via email

Il Gran Premio di Spagna, quinto appuntamento del Mondiale, ha dato segnali forti e decisi sulle forze in campo.  Se da un lato è arrivata la strabiliante conferma (qualora ce ne fosse bisogno) da parte della Mercedes, dall’altra la Ferrari non è stata in grado di sfruttare l’occasione d’oro facendosi beffare da una Red Bull in forte crescita

Nei primi quattro appuntamenti le frecce d’argento avevano provato a minimizzare il vantaggio, ma l’incredibile tempo segnato da Lewis Hamilton in qualifica a Barcellona ha messo in mostra tutta la supremazia. Divenuto il salotto di prova per la F1, il Montmelò rappresenta un buon banco di prova per captare l’andamento della stagione e la Red Bull ha confermato il suo momento positivo, dimostrando di aver un programma definito e costituito da scelte che stanno pagando, anche sul fronte commerciale grazie al primo sigillo di Verstappen.

Di contro la Ferrari è in difficoltà e il secondo posto nel mondiale costruttori potrebbe non essere così al sicuro. Ora ci avviamo verso un Montecarlo ricco di incognite.