F1 | Test, Ferrari e Mercedes sotto il muro del 1’20″ Domani si chiude la prima sessione

Share via email

Anche nel terzo giorno di test collettivi sulla pista di Barcellona prosegue il testa a testa tra Mercedes e Ferrari che abbattono il muro del 1’20, fermando il cronometro a 1’19”705 e 1’19”952. Poco più di 2 dec di vantaggio per Valteri Bottas (con mescola supersoft) che si piazza al comando della classifica con la sua W08, davanti alla SF70H portata in pista oggi da Sebastian Vettel (mescola soft) e alla Red bull di Daniel Ricciardo (1’21”153)

Nei minuti finale la Ferrari si ferma sulla griglia di partenza, dopo aver inanellato comunque 139 passaggi. La Mercedes si dimostra ancora una volta stacanovista con 170 tornate, suddivise ancora una volta tra Lewis Hamilton (95) e Valtteri Bottas (75) che si sono alternati al volante.

Un problema agli scarichi della RB13 ha tenuto fermo ai box per parecchio tempo Daniel Ricciardo che ha concluso la sessione con 70 giri all’attivo. Due in più (72) per Fernando Alonso che si piazza la decimo posto, alle spalle di Lance Stroll (98 giri) protagonista di un fuori pista terminato contro le protezioni. Quasi cento passaggi anche per la Renault con Palmer ed Hulkenberg

Per l’ultimo giorno la pista del Montmelò sarà bagnata artificialmente per dare la possibilità a team e piloti di provare i cinturato Pirelli verde (intermedie) e blu (wet). Rivedremo in pista coi colori della Sauber l’alfiere ACI team Italia Antonio Giovinazzi