F.3 – Angelo Corbetta “Il nostro campionato deve ancora iniziare”

Share via email

Minardi'Travagliato inizio di stagione per il team Minardi by Corbetta Competizioni: sul tracciato dell’Adria International Raceway la scuderia giallo blu diretta da Angelo Corbetta conquista un solo punto, in occasione del primo appuntamento con il suo alfiere padovano Michele Faccin, costretto poi al ritiro in gara-2 per la rottura del differenziale.

Dopo i riscontri positivi dei test pre-stagionali la scuderia giallo blu si presentava ai nastri di partenza del primo appuntamento del Campionato italiano di Formula 3 con grandi ambizioni e due prime guide come il napoletano Salvatore Cicatelli (al suo secondo anno nel tricolore) e l’esordiente padovano Michele Faccin, proveniente dalla F. Renault 2.0 Italia ed Eurocup.

Fin dalle prove libere si capisce che qualcosa non sta andando per il verso giusto con una vettura che non reagisce alle modifiche e con poco grip e, alla fine delle prove ufficiali, i colori giallo blu sono lontani dalla prime posizioni.

Minardi'Al pronti via della gara di apertura i due giovani portacolori Minardi by Corbetta Competizioni cercano il riscatto, iniziando subito a spingere sull’acceleratore. Al terzo passaggio Cicatelli da vita ad una bella bagarre con il driver del Gloria Pro team il quale gli chiude costantemente la porta, fino ad arrivare al contatto definitivo che li porterà al ritiro. Faccin continua la sua corsa riuscendo a risalire fino alla decima posizione, guidando la sua Dallara F308 FTP con grande grinta.

Nell’appuntamento domenicale la corsa del padovano dura solo pochi chilometri a causa della rottura del differenziale, mentre Cicatelli passa sotto la bandiera a scacchi al diciassettesimo posto.

“Abbiamo sofferto di un netto calo di prestazioni rispetto ai test prestagionali e nonostante i nostri sforzi non è emersa una causa ben precisa.” commenta il team principal Angelo Corbetta “Inutile nascondere la nostra insoddisfazione, che ci spinge a tornare in pista già nei prossimi giorni per essere competitivi a Magione. Il nostro campionato non è ancora iniziato”

“Fin dal venerdì abbiamo avuto poco grip e anche in gara-1 ero troppo lento in uscita dalle curve.” commenta Michele Faccin “La macchina era migliorata leggermente, ma non ancora abbastanza. Poi purtroppo in gara-2 il differenziale mi ha abbandonato senza darmi la possibilità di concludere il primo giro. E’ stato certamente un week end poco favorevole. Purtroppo a Magione non ci sarà per la concomitanza con il campionato spagnolo, mentre sarò nuovamente della partita in toscana dove cercherò il riscatto e la vittoria”

Minardi'“E’ stato sicuramente un week end molto difficile Dopo i test invernali siamo arrivati qui ad Adria molto carichi, ma purtroppo qualcosa non è andato per il meglio. “commenta Salvatore Cicatelli “Fin dalle prove libere di venerdì abbiamo accusato problemi di grip. In gara-1 la macchina era migliorata, ma al terzo passaggio sono stato costretto al ritiro per un contatto con Glorioso, quando ormai ero riuscito a passarlo. In gara-2 ho cercato di cambiare il mio stile di guida giro dopo giro, proprio per capire dove potevamo migliorare. Ora avremo un mese di tempo prima del secondo appuntamento. Proprio per questo torneremo immediatamente in pista. C’è molto da lavorare e da fare, ma tutto il team è determinato al massimo. Siamo solo alla prima gara e la stagione è molto lunga e noi abbiamo fatto vedere il nostro potenziale. Risolti i problemi torneremo sicuramente al vertice.”