Gp Cina – PAGELLE

Share via email

Abbiamo salutato il quarto Gran Premio e la Formula 1 si appresta ad arrivare nel Vecchio Continente. Ancora una volta il Circus ci ha positivamente sorpreso in quanto sono arrivate al traguardo praticamente tutte le vetture, ad eccezione della Lotus di Grosjean e della Sauber di Sutil. Tutti i team stanno raggiungendo un livello di affidabilità estremamente valido. Ora ci aspettano poco meno di tre settimane di grande lavoro e sono curioso di vedere in Spagna cosa potrà accadere di nuovo.

Ad oggi darei un bel Sette pieno a questa Formula 1, nonostante gli allarmismi sul calo dell’audience. Non dimentichiamoci che era parecchio tempo che non si correva nel week end di Pasqua. La F1 è partita in salita, ma molto velocemente sta mettendo sul piatto tutte le sua qualità e sono certo che a breve rivedremo duelli e lotte.

Lewis Hamilton – 9 Sarebbe certamente da 10, ma con la macchina che si trova tra le mani si ferma un punto sotto. Ha fatto tutto perfetto, a differenza del suo compagno.

Fernando Alonso – 9 È stato autore di una gara e di un week end fantastici, nonostante la F14-T non sia ancora da terzo posto. Dal 44mo passaggio fino alla fine ha girato in tempi da qualifica, martellando costantemente e cercando di sfruttare al meglio la macchina, diversamente da Kimi.

Nico Rosberg – 8 Ha commesso qualche errore a partire dalla qualifica, col risultato di partire dal lato sporco della pista, anche se poi è stato bravo a recuperare. Forse ha sofferto la pressione di Hamilton.

Daniel Ricciardo – 8 Meritato in pieno per la gara. Dall’inizio della stagione ha mostrato doti che non gli attribuivo ed è giusto premiarlo.

Kimi Raikkonen – 7 In questo momento lo vedo in difficoltà e forse soffre l’agitazione di casa Ferrari.

Nico Hulkenberg, Felipe Massa, Daniil Kvyat e Romain Grosjean – 7 Soprattutto per il pilota Lotus, per quanto ha fatto vedere fin quando la sua vettura non lo ha abbandonato.

Sebastian Vettel – 6 Di incoraggiamento. Sta vivendo un momento poco felice.