KART | ANDREA KIMI ANTONELLI CAMPIONE D’EUROPA

Andrea Kimi Antonelli, il giovane talento bolognese classe 2006, è il nuovo Campione Europeo. Sul circuito tedesco di Wackersdorf ha fatto suonare l’Inno di Mameli e sventolare il tricolore dal gradino più alto del podio.

Protagonista di un fine settimana perfetto, in cui non ha concesso nulla ai principali avversari, Andrea Kimi Antonelli ha trasformato la pole position (46.942) in vittoria conquistando il titolo al suo primo anno in OK. Alla fine delle quattro manche eliminatorio si è confermato protagonista assoluto con tre successi e un secondo posto che gli hanno consegnato la pole position in Finale, trasformata in vittoria alla fine dei ventisei giri.

Un cammino europeo incredibile per la giovane promessa del Motorsport italiano, supportato dalla Mercedes e sotto la supervisione della Minardi Management di Giovanni Minardi, col successo conquistato nella gara inaugurale in Spagna a Zuera e il secondo posto di Sarno che lo confermano.

Andrea ha costruito questo successo gara dopo gara, confermandosi grande protagonista del panorama internazionale. Un successo guadagnato in pista e che mi fa particolarmente piacere, arrivato al suo primo anno in OK. Ora iniziamo a lavorare in ottica Mondiale” Giovanni Minardi

Andrea Kimi Antonelli è già tornato in pista a Lonato per il doppio appuntamento della WSK Euro Series. Dal 6 all’ 8 novembre l’appuntamento è col Mondiale a Portimao (Portogallo)

KART | MATTIA BUCCI E GIACOMO PEDRINI PROTAGONISTI A SIENA NELL’ITALIANO

A distanza di quindici giorni dal terzo posto conquistato a Sarno con Vincenzo Scarpetta, il team Newman Motorsport è tornato sul podio, questa volta con Matteo Luvisi sul Circuito di Siena in occasione del terzo appuntamento del Campionato Italiano ACI Karting.

Fin dalle prime manche il team cesenate diretto da Andrea Pedrini si è messo in evidenza nella categoria X30 Junior, conquistando il terzo miglior tempo nelle qualifiche col Emanuele Bruscino (43.182) ad appena 93 millesimi dalla pole, seguito da Matteo Luvisi (43.273), Flavio Olivieri (43.281), Vincenzo Scarpetta (43.289) e Mattia Bucci (43.346) .

Nelle due manches è Matteo Luvisi a mettersi in evidenza conquistando il terzo posto assoluto, su trentatré iscritti, con Flavio Olivieri in quinta posizione, Bruscino al nono posto e Scarpetta e Bucci rispettivamente in quindicesima e ventottesima posizione.

Sulla distanza dei 20 giri di gara-1 il team conferma il suo buono stato di forma conquistando il terzo posto e il podio con Luvisi, sfiorando il giro più veloce della gara, e Olivieri quinto nonostante una penalità di 5”. Grande recupero da parte di Mattia Buccia che, partito dalla ventottesima posizione, recupera diciassette posizione sfiorando la top-10, tagliando il traguardo all’undicesimo posto con ottimi riscontri cronometri. In gara-2 Newman Motorspor conquista nuovamente la zona punti e la top -10 con Olivieri (quinto) e Luvisi (ottavo).

Dopo il podio all’esordio in Junior Rok, Giacomo Pedrini ha proseguito il suo apprendistato con la nuova categoria conquistando il terzo posto in qualifica (42.759) a 3 decimi dalla pole position, concludendo le due gara in top-10, rispettivamente al nono e settimo posto e 22,5 punti in classifica.

Dal 25 al 27 settembre il Campionato Italiano si traferirà ad Adria per il quarto appuntamento con le categoria Mini, X30 e Rok.

KART | WEEKEND IN SALITA PER NICHOLAS PUJATTI

La stagione 2020 del giovane pilota dodicenne friulano in forza al Team Driver Nicholas Pujatti stenta a decollare e anche la terza tappa del Campionato Italiano ACI Karting si e’ rivelata, per vari motivi, avara di soddisfazioni. Per Nicholas il week end non era iniziato infatti nel migliore dei modi a seguito di una qualifica che lo aveva visto non in condizioni di far segnare un crono in linea con le sue aspettative: il ventesimo tempo assoluto lo portava dunque a dover a scattare a centro gruppo nelle due successive manche di sfida incrociata. Per il friulano le due sfide rappresentavano un tentativo di recuperare terreno e si concludevano con un 17 esimo e un 15esimo posto che gli valevano lo start in Gara 1 dalla ottava fila (16esimo). Al via della piu’ importante (in termini di punteggio) gara della Domenica, Pujatti scattava bene e iniziava un’ottima rimonta che lo vedeva conludere sotto la bandiera a scacchi in ottava posizione. Putroppo per lui pero’, una manovra scorretta per difendere l’ottava piazza e dunque giustamente punita Commissari Sportivi, gli costava 10 secondi di penalita’ che lo facevano scivolare in 23esima posizione assoluta, compromettendo di fatto anche le ambizioni di Gara 2. Nella seconda e ultima gara della giornata Pujatti, nel corso di un disperato recupero subiva un attacco duro da parte di un avversario che lo spingeva fuori pista costringendolo di nuovo in fondo al gruppo. Al termine della gara Pujatti doveva, dunque, accontentarsi solo di un 24esimo posto, ben al di sotto delle sue reali qualita’ e previsioni. Un week end abbastanza stregato per il friulano che ora punta il suo obiettivo sulla prossima tappa del Campionato Italiano ACI Karting di Adria in programma a fine mese.

Nicholas Pujatti: ”Il week end e’ sicuramente andato molto male. Ai cronici problemi che ci affliggono da inizio anno legati alla mia stazza fisica si sono infatti aggiunti un mio errore in Gara 1 e un contatto in Gara 2. Proprio a proposito della penalita’ ricevuta in Gara 1, ci tengo ufficialmente a fare le mia scuse a Malek per la mia manovra che gli ha compromesso la gara e sono convinto al 100% del l’errore commesso e della giusta penalita’ subita dai Commissari di Gara. Mi dispiace oltremodo che questa vicenda abbiamo avuto strascihi nel post gara di cui ovviamente non mi ritengo responsabile in quanto io per primo ho ammesso da subito il mio errore e mi sono scusato per l’accaduto. Questa stagione, purtroppo, sembra proprio non volersi mettere per il verso giusto. Io comunque non mollo e cerchero’ la mia rivincita gia’ ad Adria fra tre settimane.”

Pujatti tornera’ in pista fra tre week end sul tracciato di Adria (RO) per disputare la quarta tappa del Campionato Italiano ACI Karting.

Kart | Esodio con podio per Pedrini in Junior Rok. Primi punti per Baldassarri a Sarno nell’Italiano

Fine settimana ricco di emozioni per il team Newman Motorsport, protagonista sul circuito internazionale Napoli a Sarno nel secondo appuntamento del Campionato Italiano ACI Karting e al South Garda Karting di Lonato nella ROK Cup Italia.

La compagine cesenate diretta da Andrea Pedrini ha conquistato il podio in entrambi i campionati, grazie al secondo posto di Vincenzo Scarpetta nella X30 Junior a Sarno e a Giacomo Pedrini, all’esordio col 125cc, nella Junior Rok a Lonato.

ROK Cup Italia

Esordio con podio per Giacomo Pedrini nella Junior a Lonato. Al primo weekend col 125cc Giacomo si mette in evidenza conquistando il decimo posto in qualifica col crono di 1:05.888, mentre in gara-1 riesce a recuperare sette posizioni, in sedici giri, conquistando il terzo posto. Nella seconda gara conferma l’ottimo feeling col nuovo materiale sfiorando nuovamente il podio, tagliando il traguardo al quarto posto, dando vita ad una bella bagarre coi diretti avversari.

Campionato Italiano ACI Karting

Dalla Sicilia, l’ACI Karting si è trasferito in Campania e fin dalle prime manche il team Newman Motorsport ha conquistato le zone alte della classifica. In qualifica Flavio Olivieri marca il secondo miglior crono (1.01.410) seguito dai compagni di squadra Vincenzo Scarpetta (quarto) e Matteo Luvisi in tredicesima posizione. Quinto tempo nella Mini per Andrea Bruscino, con Thomas Baldassarri (all’esordio sulla pista) in sedicesima piazza.

Alla fine delle due manche eliminatorio Olivieri e Scarpetta conquistano la top-10, con Flavio ottavo assoluto e Vicenzo nono, grazie al quarto posto conquistato nella prima manche.

In gara-1 Olivieri si rende protagonista di una bella rimonta passando dall’ottava alla prima posizione con un arrivo in volata. Solamente una penalità di 10” per il distacco dello spoiler anteriore del suo kart gli nega il meritato successo. Suk podio sale Vicenzo Scarpetta, grazie al secondo posto. Buona la quinta posizione per Matteo Luvisi e il decimo piazzamento di Mattia Bucci, protagonista di un’importante rimonta dopo esser scivolato fino alla ventisettesima posizione. In gara-2 Scarpetta e Olivieri conquistano nuovamente la zona punti rispettivamente in settima e ottava piazza.

Nella 60 Mini Andrea Bruscino conquista l’ottavo posto in gara-1, mentre Thomas Baldassarri sfiora la top-10 in gara-2 tagliando il traguardo in undicesima posizione.

Kart | Ancora punti per Mattia Bucci nell’Italiano

Dalla Sicilia, il Campionato Italiano ACI Karting si è trasferito sul circuito internazionale Napoli di Sarno per il secondo appuntamento.

Dopo il buon esordio di Triscina, lo scorso fine settimana Mattia Bucci ha confermato l’ottimo feeling col kart 125cc e tutto il materiale del team Newman Motorsport oltre ad un ottimo livello di preparazione atletico, mentale e di guida, segnando tempi molto vicini ai migliori conquistando nuovamente la top-10 e la zona punti nella categoria X30 Junior.

La giovane promessa di Catignano, seguito dalla Minardi Management, è stato protagonista di un fine settimana in crescita rendendosi protagonista di numerosi sorpassi e rimonte, dopo una qualifica non facile dettata da alcuni comportanti scorretti di diversi piloti, successivamente sanzionati, terminata col diciassettesimo tempo assoluto, su trentaquattro iscritti, e il miglior crono di 1.01.807 a 5 dec. dalla pole.

Nelle due manche successive, in preparazione della fase finale corsa domenica 30 agosto, Bucci si rende protagonista di numerosi sorpassi, anche se una penalità di 5” per il distacco dello spoiler anteriore del kart avvenuto durante una bagarre vanifica parzialmente il lavoro. Scattato dalla nona fila in diciassettesima posizione in griglia, nei tredici giri della Finale-1 riesce a rimontare fino alla decima posizione, dopo esser scivolato al primo giro al ventiseiesimo posto.

“E’ stato un fine settimana positivo, anche se danneggiato da alcuni comportamenti poco corretti da parte di qualcuno, come successo nella Finale-2 dove avevo il potenziale per migliorare il risultato della prima gara. Sono comunque felice di aver conquistato nuovamente la top-10 e la zona punti, il mio principale obiettivo, ma soprattutto di riuscire a migliorare dopo ogni sessione il mio feeling col materiale. Voglio ringraziare tutti gli sponsor che mi danno la possibilità di correre e il team manager Andrea Pedrini” commenta Mattia Bucci.

Dall’11 al 13 settembre il Campionato Italiano ACI e Mattia Bucci si trasferirà a Siena, per il terzo appuntamento

Kart | A Sarno orgoglio e grinta per Pujatti

La seconda tappa del Campionato Italiano ACI Karting, disputatasi questo week end sul tracciato di Sarno (SA), era iniziata nel modo peggiore per il giovane driver friulano Nicholas Pujatti, protagonista della categoria X30 Junior. Per il pilota del Team Driver una pessima qualifica ne aveva infatti condizionato lo start in entrambe le successive manche di sfida incrociata: purtroppo pero’ per il pilota di Pordenone anche le due manche di sfida sono risultate un ulteriore incubo a causa di un ritiro e di un 28esimo posto collezionati che lo relegavano in ultima posizione nella griglia di partenza della prima delle due manche finali della Domenica. Malgrado questa serie di eventi particolarmente negativi e con il morale sicuramente non dei giorni migliori, Pujatti tirava invece fuori una grinta davvero invidiabile rimontando moltissime posizioni e arrivando sotto alla bandiera a scacchi a sfiorare la TOP 10 (11). Nella seconda e ultima manche del week end Pujatti confermava le sue buone prestazioni, replicando l’undicesima posizione della prima manche e guadagnando qualche punto prezioso per la classifica di campionato. Peccato, dunque, per una prima meta’ di week end indubbiamente troppo sfortunata che ha condizionato irrimediabilmente il potenziale risultato finale del friulano in questa seconda tappa del tricolore ACI Karting.

Nicholas Pujatti: ”La prima meta’ del week end e’ stato davvero un incubo. Per come si era messa all’inizio questo doppio undicesimo posto e’ una sorta di miracolo. Ero davvero molto deluso e pensavo che il week end fosse irrimediabilmente compromesso, ma poi ho cercato di farmi coraggio e devo dire che nella gran rimonta di Gara 1 mi sono anche molto divertito. Vediamo di recuperare il terreno perso questo week end nella prossima tappa di Siena.”

Pujatti tornera’ presto in pista fra due week end sul tracciato di Siena per disputare la terza tappa del Campionato Italiano ACI Karting.

Kart | Mattia Bucci subito a punti nel Campionato Italiano

E’ partita dal circuito internazionale di Triscina (Trapani) la stagione 2020 di Mattia Bucci, in occasione del primo appuntamento del Campionato Italiano ACI Karting.

Per il giovane kartista di Catignano, classe 2007, seguito dalla Minardi Management si è tratto del debutto sulla veloce pista siciliana e nel Tricolore italiano. Tra gli oltre 120 piloti che hanno animato il primo round, Buccia si è messo in evidenza nella categoria X30 Junior col materiale Tony Kart del team Newman Motorsport, migliorando costantemente i riscontri cronometrici.Fin dai primi giri Mattia ha trovato il giusto feeling col tracciato e il setup del suo kart fermando il cronometro sul 49”647 in occasione delle prove di qualificazioni corse venerdì, che gli è valso il tredicesimo posto a poco più di 4 decimi dalla pole position. Alla fine delle due manche in preparazione della fase finale conquista nuovamente il tredicesimo posto assoluto, dopo una bella bagarre che lo aveva visto anche entrare nella top10 restando nella scia del nono posto.

Nella prima gara della domenica, Bucci si mette nuovamente in evidenza recuperando ulteriori tre posizioni, tagliando il traguardo al decimo posto e incassando i primi punti della stagione, mettendo le basi per cogliere un ulteriore risultato positivo in gara 2.

​Scattato dalla decima casella, in quinta fila, Mattia mette a segno diversi sorpassi arrivando ad occupare velocemente la sesta posizione, confermando l’ottima preparazione atletica nonostante il grande caldo. La doccia fredda arriva ad un chilometro e ottocento metri dalla bandiera a scacchi quando si spezza il cavo d’acciaio dell’acceleratore, costringendolo al ritiro anticipato.

​“Quando si è rotto l’acceleratore non volevo crederci. Mi stavo avvicinando velocemente al gruppo di testa e avevo il passo per lottare per il podio. Sarebbe stato un risultato incredibile, ma questo ritiro però non cancella il positivo fine settimana anche perché per me si è trattato del debutto sia in campionato che sulla pista, dopo diversi mesi di stop. Ho avuto poco tempo per impararla e voglio ringraziare Andrea Pedrini e il team per l’ottimo materiale che mi hanno fornito. Sono sicuro che anche a Sarno potremo essere protagonisti. E’ una pista che mi piace molto” commenta Mattia Bucci.

Prossimo appuntamento sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno il 28-30 agosto per la seconda prova del Tricolore

Kart | Thomas Baldassarri subito in evidenza a Triscina

E’ partito dal Circuito Internazionale di Triscina (Trapani) la stagione di NEWMAN Motorsport nel Campionato Italiano ACI Karting.

Tra gli oltre 120 piloti iscritti, la compagine cesenate diretta dal team manager Andrea Pedrini si è presentata ai nastri di partenza con 9 piloti suddivisi nelle categorie “X30 Junior” – Mattia Bucci, Flavio Olivieri, Matteo Luvini, Emanuele Bruscino, Vincenzo Scarpetta – “MINI” – Giacomo Pedrini (Cesena), Thomas Baldassarri (Lugo di Ravenna) e Andrea Bruscino – ed “Entry Level” col giovanissimi Alessandro Pellegrino.

Nonostante fossero tutti al debutto sulla veloce pista siciliano, i portacolori si sono messi in evidenza fin dalle prime manche. Nella giornata di venerdì è Matteo Luvisi a mettersi in evidenza nelle prove di qualificazioni col crono di 49.481, seguito da Flavio Olivieri in decima posizione, Vincenzo Scarpetta (undicesimo), Mattia Bucci (tredicesimo) ed Emanuele Bruscino (ventesimo).

Grazie ai due terzi posti conquistanti nelle due manche successive, Flavio Olivieri conquista la seconda posizione assoluta, seguito da Matteo Luvisi (ottavo assoluto). Con undici posizioni recuperate in gara-1, corsa domenica mattina, Vincenzo Scarpetta scala la classifica fino al sesto posto, alle spalle di Flavio Olivieri con Matteo Luvisi e Mattia Bucci a completare la top-10 e la zona punti. Nella seconda gara Vincenzo Scarpetta e Matteo Luvisi conquistano nuovamente la zona punti con un ottavo e decimo posto.

Nella MINI è il giovane Thomas Baldassarri di Lugo di Ravenna (classe 2006) a mettersi in evidenza. Nelle prove di qualificazioni firma il dodicesimo tempo con 54.466 e le due manche successive col nono posto assoluto. Nelle due gare della domenica si rende protagonista di numerosi sorpassi e solamente un contatto gli nega la soddisfazioni di conquistare un prestigioso risultato entrando nella top-6. La zona punti viene però raggiunta da Andrea Bruscino, grazie ad un quinto e nono posto finale.

“Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi. Purtroppo hanno raccolto molto meno di quanto avrebbero meritato. Erano tutti all’esordio su questa pista. Si sono adattati tutti molto velocemente, anche se è mancata un pizzico di aggressività finale e di quell’esperienza che è fondamentale in questo tipo di gare e Campionato. In particolare, mi è spiaciuto molto per Mattia (Bucci ndr), a cui si è rotto il cavo dell’acceleratore in un punto veramente anomalo, e per Thomas (Baldassarri ndr). La top-6 era alla sua portata” commenta Andrea Pedrini

Prossimo appuntamento sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno il 28-30 agosto per la seconda prova del Tricolore

Share on

Kart | Nicholas Pujatti ritrova la verve e sfiora il podio a triscina

E’ mancato davvero un soffio per far si’ che il pilota friulano del Team Driver Nicholas Pujatti potesse salire per la prima volta nella stagione 2020 sul podio della categoria X30 Junior. Nella tappa di apertura del Campionato Italiano ACI Karting di Triscina (TP) il driver di Pordenone, dopo un avvio non al top delle performance, sfiorava la terza piazza di categoria al termine di una Gara 2 che lo aveva visto scattare dalla pole position e tenere sotto pressione sino alla fine al gruppetto di testa.

Il week end era pero’ purtroppo iniziato abbastanza in salita per Pujatti in virtu’ di una qualifica che lo vedeva classificarsi solo 14esimo e di due manche di sfida nelle quali, grazie alla grande tenacia, riusciva a conquistare un dodicesimo e un ottavo posto comunque lontani dalle aspettative del pilota del team veneto. Grazie al risultato combinato delle due manche, Pujatti si guadagnava lo start della Gara 1 dalla decima posizione: dopo uno start che lo convinceva ad evitare inutili contatti, Pujatti iniziava a rimontare sino ad una settima posizione poi purtroppo persa nel corso dell’ultimo giro a favore del francese Bouzar. Grazie pero’ all’ottava piazza ottenuta, in virtu’ del regolamento del campionato, Pujatti aveva il diritto di partire in Gara 2 dalla pole position. Il pilota friulano non si faceva scappare l’occasione mantenendo la testa della corsa per alcuni giri prima di scalare sino alla quarta piazza mantenuta sino alla bandiera a scacchi. Un peccato non essere riuscito a salire sul terza gradino del podio ma un indubbio risultato positivo al termine di un week end ancora sofferto dal punto di vista prestazionale.

Nicholas Pujatti: ”Sono contento di come e’ andata Gara 2 anche se volevo salire sul podio. Purtroppo abbiamo sofferto anche questo week end e alla fine non pensavo proprio di poter arrivare cosi’ a ridosso dei primi. Abbiamo ancora molto da lavorare per la gara di Sarno di fine Agosto ma almeno abbiamo ripreso fiducia dopo le molte difficolta’ sinora riscontrate.”
Pujatti tornera’ presto in pista a fine mese per disputare sul Circuito Internazionale di Napoli (SA) la seconda tappa del campionato tricolore ACI.

WSK Super Master Series, Round 1 | NEWMAN Motorsport sul podio di Adria con Olivieri (Finale B). Giacomo Pedrini, migliore tra gli italiani(Mini)

In questo weekend abbiamo avuto le conferme che cercavamo, soprattutto coi Mini dove abbiamo dimostrato di avere un buon materiale e di poter coprire un ruolo importante. Giacomo si è confermato il migliore tra gli italiani girando su ottimi riscontri cronometrici anche in Finale e in mezzo al traffico, mentre con Flavio (in OKJ ndr) abbiamo fatto diverse prove di setup e materiale in vista dei prossimi appuntamenti internazionali. Si è reso protagonista di numerosi sorpassi arrivando sul podio della Finale B. Un risultato importante considerando che è alle prime gare in questa categoria” commenta il team manager Andrea Pedrini.

Dopo il positivo avvio di stagione nella Champions Cup, questo fine settimana il team NEMMAN Motorsport è tornato sul circuito di Adria Karting Raceway per la prima delle quattro prove della WSK Super Master Series edizione 2020 con 231 piloti iscritti nelle tre categorie OK (71 piloti), OKJ (75) e Mini (85) provenienti da ben 40 nazionalità, con la compagine cesenate diretta da Andrea Pedrini protagonista col materiale Tony Kart in OKJ con Flavio Olivieri e nella 60 Mini con Giacomo Pedrini e Patrik Fraboni. Assente giustificato, Ferdinando D’Auria, fermato dalla febbre.

Il weekend entra nel vivo della competizioni venerdì con il turno di qualifica e col tempo di 55.177 Patrik Fraboni conquista la nona posizioni, seguito da Giacomo Pedrini, quattordicesimo con 55.282. Nelle Eliminatorie Heat Giacomo si mette in evidenza nelle prime due manche con un decimo e ottavo posto, risultando il migliore degli italiani, e un ventesimo e sedicesimo nelle successive due. Grazie ad ulteriori tre posizioni recuperate in Prefinale, conquista l’ingresso alla Finale A, l’obiettivo principale del fine settimana, chiudendo il primo round con ulteriori sette posizioni recuperate e il diciottesimo posto, primo tra gli italiani. Diciottesima posizione per Fraboni in Finale B.

Fine settimana all’insegna della rimonta per Flavio Olivieri con diverse prove di setup e materiale in preparazione dei prossimi appuntamenti di caratura internazionale, dopo un inizio sofferto e il sessantottesimo posto in qualifica. Gli sforzi e il lavoro sono stati ripagati dal podio nella Finale B con Olivieri che taglia il traguardo al terzo posto, dopo aver mancato l’accesso alla Finale A per una sola posizione dopo averne recuperate tredici .

Dal 14 al 16 febbraio il team NEWMAN Motorsport si trasferirà al South Garda Karting di Lonato per la 25° Winter Cup e, il fine settimana successivo, per il secondo round della WSK Super Master Series (20-23 febbraio).

Foto: Sportinphoto Kart Photo-Agency

Kart | Mattia Bucci firma con NEWMAN Motorsport e vola nel Campionato Italiano ACI

Dopo il positivo passaggio dalla 60 cc alla 125 cc della passata stagione, si rafforza la collaborazione tra il team diretto da Andrea Pedrini e Mattia Bucci.

La giovane promessa del karting di Catignano (PE) classe 2007 già in orbita Minardi Management, difenderà i colori della compagine cesenate e avrà a disposizione il nuovo materiale Tony Kart X30 Junior nel Campionato Italiano ACI Sport che si articolerà su cinque appuntamenti sui tracciato più prestigiosi a livello internazionale di Triscina (4-5 Aprile), Adria (13-14 Giugno), Sarno (4-5 Luglio), Castelletto di Branduzzo (18-19 Luglio) e Siena (5-6 settembre).

In attesa del primo appuntamento del Campionato Italiano ACI, Mattia Bucci scenderà in pista già il prossimo 14 e 15 marzo al South Garda di Lonato valido per il campionato IAME Italia. All’impegnativo calendario si aggiungerà anche la partecipazione ai prestigiosi Trofei del Challenge X30 (Margutti, Industrie e l’Ayrton Senna), in via di definizione.
Si arricchisce la line-up del team cesenate diretto da Andrea Pedrini, con Mattia che si unisce a Flavio Oliviei, Ferdinando D’Auria, Emanuele e Andrea Bruscino, Patrick Fraboni e Thomas Baldassarri.

“Sono molto felice di poter continuare il lavoro iniziato parzialmente nella passata stagione con Mattia. Fin dall’esordio nei test ha stupito tutti, migliorandosi costantemente dopo ogni turno confermandosi durante il weekend di esordio in gara a Lonato. Sono sicuro che insieme potremo raggiungere risultati ambizioni sia nel Campionato Italiano che nei Trofei” commenta il team manager Andrea Pedrini

“Andrea Pedrini e tutto lo staff NEWMAN Motorsport mi hanno fatto sentire a casa e mi sono trovato a mio agio fin da subito col materiale Tony Kart. In questi mesi lontana dalle piste ho lavorato molto in palestra sulla preparazione atletica per arrivare pronto alla nuova stagione che si preannuncia entusiasmante. Ora non vedo l’ora di tornare a correre” commenta soddisfatto Mattia Bucci che questo fine settimana sarà in pista a Val Vibrata per una giornata di test.

Foto: Sportinphoto.com

Kart | Giacomo Pedrini sfiora il podio alla WSK Champions Cup

L’Adria International Raceway e la WSK Champions Cup hanno inaugurato la stagione 2020 di NEWMAN Motorsport, la compagine cesenate diretta da Andrea Pedrini che sarà protagonista sui circuiti internazionali di karting più prestigiosi targati WSK Promotion, CIK FIA Karting con europeo e Mondiale in Brasile e ACI Karting col nuovo materiale Tony Kart che ha plasmato i più grandi campioni della Formula 1 e del Motorsport.

In uno schieramento di 170 piloti provenienti da ben 37 paesi e da tutti e 5 i Continenti, Giacomo Pedrini – classe 2008 di Cesena – è stato tra i protagonisti della 60 Mini fin dalle qualifiche. Col crono di 55.037 conquista la quinta posizione di manche, a 123 millesimi dal russo Khavalkin, e l’undicesima assoluta risultando il migliore tra gli italiani. Nelle manche eliminatorie corse il venerdì su pista asciutta conferma l’ottimo feeling con la pista e col materiale conquistando l’ottava e quinta posizione. L’arrivo della pioggia nella giornata di sabato vanifica parzialmente il lavoro, prima di trovare il pronto riscatto durante la Finale B rendendosi protagonista di una partenza perfetta che lo lancia nella lotta per il terzo posto, tagliando il traguardo in settima posizione.

“Giacomo è stato molto bravo in questo fine settimana, soprattutto in condizioni di pista asciutta. Resta un po’ di rammarico per le due manche in condizioni di pista bagnata, ma questo gli servirà da lezione per il proseguo della stagione. In finale la pista si è asciugata più in fretta di quanto ci aspettassimo e Giacomo ha pagato in pista la nostra scelta di adottare un rapporto del cambio troppo corto, perdendo velocità in rettilineo,” commenta il team manager Andrea Pedrini.

Fine settimana difficile per Patrik Fraboni (60Mini), diciassettesimo in Finale B e per gli alfieri Flavio Olivieri e Ferdinando D’Auria in OKJ. Il team tonerà in pista, nuovamente ad Adria, il prossimo fine settimana per il primo dei quattro appuntamenti della WSK Super Master Series.

Podio sfumato al Trofeo Senna per un Pijatti velocissimo

Super week end sul tracciato di Sarno (NA) per il pilota del Team Driver Nicholas Pujatti in occasione della ventiquattresima edizione del Trofeo Senna. Per il pilota friulano il week end era iniziato in salita con un 11° posto in qualifica a causa di un’interferenza patita da parte di un altro pilota che non gli consentiva di far segnare il tempo nel suo potenziale. Nelle tre successive gare Pujatti, come sempre, dimostrava grande carattere chiudendo 3° (partito 11°) Gara 1 mentre era costretto a rinunciare ad una quasi certa vittoria in Gara 2 a causa di un duro colpo subito mentre era al comando da un avversario. Perse diverse posizione Pujatti riusciva comunque a chiudere 5°. Nella terza e ultima gara, mentre si trovava nuovamente al comando e stava affrontando l’ultimo giro di gara, a causa di un soprasso molto duro, Nicholas perdeva la vittoria chiudendo solo 6° e perdendo di fatto la conquista del podio assoluto (4°) del Trofeo per la categoria X30 Junior. Un week end dunque fortemente condizionato da sfortunati episodi che hanno spinto fuori da un meritatissimo podio il pilota del Team Driver.

Nicholas Pujatti: ”Peccato davvero perché per ben due volte mentre ero in testa alle gare sono stato colpito da avversari. E’ stata un dura battaglia a dimostrazione che il Trofeo Senna è sempre una competizione molto sentita. Chiudiamo comunque molto bene la stagione del debutto in Junior con risultati superiori alle nostre aspettative. Un super ringraziamento al Team Driver, a Devid De Luchi, a Piero Saponaro, alla mia famiglia e a tutti i mei sponsor per avermi regalato una stagione sensazionale. Ora un po’ di riposo e poi subito in pista per la stagione 2020.”