F1 – Focus Ring

Share via email

Con la conferenza stampa dei piloti si accendono i riflettori sul Gran Premio d’Austria. Da quando il titolare della Red Bull, Dietrich Mateschitz, ha voluto fortemente riportare l’anno scorso il Circus nella regione della Stiria, l’Austria è tornata ad essere un appuntamento importante per il Mondiale.

La pista di Spielberg è lunga 4.326 mt e si trova a 677 s.l.m presentando notevoli dislivelli essendo posizionata sul versante collinare, nel cuore verde della Stiria.

Il Red Bull Ring ha quattro tratti in cui il motore è molto importante, con tre curve lente e un bel tratto guidato. Richiede un carico aerodinamico medio/alto e l’asfalto è poco abrasivo. Le gomme morbide sono la scelta migliore per ottenere la massima aderenza. Ecco che la Pirelli, per il terzo gran premio consecutivo, porta le Soft e Supersoft.

Il punto di maggiore criticità è il raffreddamento del motore, causa l’altitudine del tracciato, insieme ai freni poiché ci sono staccate che mettono a dura prova l’impianto. Occhio ai consumi di carburante: sulla carta occorrono tutti i 100 kg/h permessi dal regolamento (quando il motore supera i 10.500 giri di rotazione).

I NUMERI DEL RED BULL RING
Circuito Red Bull Ring
Località Spielberg
Giri 71 giri
Lunghezza 4.326
Altitudine 677-736 m s.l.m