F1 | Gp Silverstone – PAGELLE

Share via email

Lewis Hamilton – 10 in questo fine settimana non gli si poteva chiedere di meglio. Gara assolutamente perfetta, ma bisogna evidenziare il risultato della qualifica. Dopo aver segnato la pole marchiando il nuovo record, gli era stato tolto il tempo. Tornato in pista è stato in grado di riprendersi la pole position. E’ in grande spolvero e davanti al suo pubblico ha fatto qualcosa di eccezionale

Max Verstappen – 9 ha messo in difficoltà Daniel Ricciardo, riuscendo a stargli davanti non solo in gara, ma anche in qualifica. Gara eccezionale, ottimizzando al massimo la sua Red Bull che sta migliorando dopo ogni gara e che può contare su un’aerodinamica quasi perfetta. Pilota che ci entusiasma non solo per le sue staccata e per i sorpassi, ma che è molto bravo anche nel difendere la posizione

Nico Rosberg – 8,5 e’ stato bravo a tenere testa al nuovo fenomeno della F1 nonostante i problemi al cambio. E’ in un momento non facile. Se c’è un problema, questo capita sulla sua Mercedes.

Daniel Ricciardo – 7,5 ha lottato con il coltello tra i denti, soprattutto quando il team gli ha chiesto di tirare sapendo della penalizzazione di Nico Rosberg. Però ha perso decisamente il confronto col compagno

Sergio Perez – 7,5 ancora una volta ha chiuso la gara davanti a Hulkenbemrg portato punti preziosi alla Force India che consolida la sua quinta posizione nel Mondiale.

Carlos Sainz – 7,5 sia per la qualifica che per la gara. Peccato per l’errore in curva 1 che non gli ha dato la possibilità di lottare coi piloti della Force India

Kimi Raikkonen – 7 troppi errori, senza i quali avrebbe potuto lottare con Ricciardo, Ha portato a casa un quinto posto faticando a sorpassare Perez. Il rinnovo non gli ha dato quel particolare sprint, certamente anche per colpa di una Ferrari non al top.

Daniil Kvyat – 7 un punto importante per il morale in un momento difficile della sua carriera

Fernando Alonso e Jenson Button – 7 al di la dell’errore in curva 1 che ha gli ha precluso la zona punti, lo spagnolo ah segnato tempi fantastici. Telaisticamente la McLaren crescendo e sia Fernando che Jenson meriterebbero qualcosa in più

Sebastian Vettel – 6,5 in qualifica non è riuscito a stare davanti al compagno e in gara gli errori non sono mancati. Certamente non è stato aiutato dalla sua Ferrari che ha evidenziato tutte le sue lacune