F1 | Minardi M191B-Lamborgnini, Bortolotti “Momento indimenticabile”

Share via email

26 anni dopo Christian Fittipaldi e Gianni Morbidelli, il volante della Minardi M191B, protagonista nei primi sette gran premi di F1 del 1992 (prima di cedere il passo alla M192) spinta dal 12 cilindri LE3512 Lamborghini progettato da Mauro Forghieri è passato al Lamborghini Factory Driver Mirko Bortolotti, che ha avuto il compito di effettuare lo shake down dopo il lavoro di restaurato portato avanti dal Polo Storico della casa di Sant’Agato Bolognese durato sette mesi.

Il pilota ufficiale Lamborghini ha portato a termine le 20 tornate programmate senza accusare alcun problema.

Vedere i tecnici al lavoro sul progetto originarli ed emozionarsi al momento della prima accensione,del V12 Lamborghini, è stato un momento indimenticabile” commenta il driver di Trento “Queste vetture “old school” sono davvero fantastiche e uniche. Complimenti a tutti i componenti del Polo Storico Lamborghini che hanno reso tutto questo possibile dopo un restauro durato nel sette mesi

La M191B è ora pronta per tornare a correre e gareggiare nei campionati dedicati alle storiche gare di F1.

A questo link è disponibile il video realizzato da Lamborghini Squadra Corse