F1 | Griglia giovane nel 2017. Sainz verso Renault?

Share via email

La prossima stagione potrebbe portare numerose novità sulla griglia di partenza dei gran premi di Formula 1. In casa Mercedes, Ferrari e Red Bull gli equipaggi sono stati confermati, ma nel resto della griglia si prospettano possibili cambiamenti.

Come sappiamo, durante il fine settimana del gran premio d’Italia Felipe Massa (classe 1981) ha annunciato il suo ritiro dalle corse. In casa Williams, a fianco del finlandese Bottas potrebbe arrivare il canadese Lance Stroll, ex –FDA vincitore del Campionato Italiano di Formula 4 e attuale leader del FIA F3 European.

In casa McLaren Stoffel Vandoorne (classe 1992) è già stato ufficializzato al fianco di Fernando Alonso, con Jenson Button (classe 1980) terzo pilota e collaudare della squadra inglese

Nel mese di giugno la Red Bull ha rinnovato il contratto allo spagnolo Carlos Sainz Jr che potrebbe essere dato in prestito alla Renault. Dal prossimo anno la Toro Rosso abbandonerà i propulsori Ferrari per riabbracciare la power-unit transalpina. Pertanto lo spagnolo potrebbe rientrare nell’operazione,  considerando che la casa costruttrice sta lavorando per ricostruire la squadra 2017. Al momento Magnussen e Palmer non hanno convinto i vertici (causa anche una vettura poco performante).

Tra i piloti attualmente sotto contratto con la Renault c’è anche Esteban Ocon, classe 1996, che dall’appuntamento di Spa-Francorchamps veste i colori della Manor al fianco di Pascal Wehrlein (classe 1994 e pilota sotto contratto Mercedes). Il francese, vincitore di due titoli in altrettante stagione (2014 – FIA F3 European e 2015 GP3 Series) potrebbe essere affiancato a Sainz Jr (terza stagione in F1 nel 2017)

In Toro Rosso potrebbe venire promosso il francese Pierre Gasly, classe 1996, e attuale leader della GP2 Series, davanti ai nostri portacolori Antonio Giovinazzi e Raffaele Marciello che meriterebbero certamente un’occasione. Daniil Kvyat, dopo la sostituzione in Red Bull con Max Verstappen, è alla ricerca di conferme. A Singapore, proprio nel duello con l’olandese, ha dimostrato di essere un ottimo pilota.

In casa Force India il team Principal Vijay Mallya ha confermato entrambi I piloti, ma Sergio Perez lascia una  aperta una porta. Claire Williams ha speso parole di elogio per il messicano che si è detto lusingato in un’intervista rilasciata al sito ufficiale del mondiale, guardando però anche in casa Renault.

Dopo il successo al GP di Monza, Antonio Giovinazzi è stato chiamato dalla Ferrari per una giornata di test al simulatore.  Per lui si potrebbero aprire le porte della Sauber a fianco dello svedese Eriksson