Gian Carlo Minardi e la Fratres, con Giovanni Blandina, insieme per “Una goccia di Gioia”

Share via email

FRATRES'Una nuova scuderia è pronta a scendere in pista per dare vita al gran premio più importante, quello per la donazione del sangue e del volontariato. Gian Carlo Minardi – la storia dell’automobilismo sportivo che con il suo Team Minardi F1 ha solcato per oltre 20 anni gli autodromi di tutto il mondo facendo sognare e appassionare un’intera generazione di tifosi – e la FRATRES – il volontariato – insieme a Giovanni Blandina – lo scrittore – si sono uniti per donare “Una Goccia di Gioia”

In questi mesi Gian Carlo Minardi ha aperto le porte a tutti i suoi tifosi e appassionati per dar loro la possibilità di sentirsi parte integrante della grande famiglia Minardi e di vivere da veri protagonisti la nuova stagione sportiva dando vita, insieme al Team Minardi by Corbetta Competizioni, al concorso per disegnare la nuova livrea della vettura di F.3 e ad un mini campionato on-line.

Ora Gian Carlo Minardi e Fratres, insieme al giovane scrittore torinese Giovanni Blandina, vogliono mandare un messaggio a tutti gli sportivi su un argomento di grande attualità in quanto con un gesto molto semplice come la donazione di una goccia del proprio sangue, si può far tornare il sorriso a molte persone.

Corbetta'L’iniziativa sarà portata in pista da Angelo Corbetta e dal Team Minardi by Corbetta Competizioni nel campionato italiano di Formula 3 che, tramite le sue tre Dallara F308 motorizzate FPT porterà in tutti gli autodromi nazionali “Una goccia di gioia”.

La Fratres nasce nel 1971 come Ente morale, con l’obiettivo di invitare la gente alla donazione anonima, gratuita, periodica e responsabile del sangue, del sangue midollare e degli organi.

Sviluppa un’azione permanente a tutti i livelli della vita sociale, specialmente nel mondo giovanile e studentesco, per la diffusione dell’educazione sanitaria e per la formazione della cultura del dono. Tutto questo seguendo il progresso e l’aggiornamento scientifico nel campo trasfusionale, contribuendo ad uno sviluppo più intenso della ricerca e della utilizzazione del sangue e dei suoi derivati e favorendone il buon uso. Ora anche tu sei chiamato a condividere questo risultato. Perché lì fuori c’è qualcuno che aspetta di tornare a vivere con tutta la sua forza. E con un po’ della tua.

Per maggiori informazioni:
Siti Internet FRATRES: www.fratres.org
Indirizzo Mail FRATRES: info @ fratres.org

Gian Carlo Minardi
“Sono onorato di aver iniziato questa collaborazione con la FRATRES tramite il suo presidente Luigi Cardini e lo scrittore Giovanni Blandina. La donazione del sangue è un argomento molto importante e tutti noi dovremo cercare di contribuire: ancora oggi c’è una grande richiesta di sangue da parte degli ospedali e di tutte le strutture sanitarie e per questo, tramite il team Minardi by Corbetta Competizioni, avremo l’onere o l’onore di sensibilizzare tutti i ragazzi, gli addetti ai lavori del Campionato Italiano di Formula 3 e gli appassionati di motorsports. E’ molto bello che il mondo dei motori e quello del volontariato si siano incontrati per raggiungere questo importante risultato e, tutti insieme, cercheremo di portare più in alto possibile l’iniziativa “Una goccia di gioia”

Luigi Cardini, presidente FRATRES
Corbetta'La collaborazione con Giovanni Blandina è iniziata l’anno scorso quando abbiamo deciso di appoggiare il suo primo libro e, mai avrei pensato di legare il nome FRATRES a quello di Minardi, la storia dell’automobilismo italiano insieme alla Ferrari. Per questo voglio ringraziare, a nome di tutta la Fratres e dei suoi 150.000 donatori, sia Gian Carlo Minardi che tramite le monoposto e il campionato italiano di Formula 3, ci permetterà di sensibilizzare i giovani su un argomento molto importante (visto la grande richiesta nel nostro paese di sangue), sia Giovanni Blandina. Proprio in questi giorni si è parlato di poter creare, nell’arco di tre anni, del “sangue artificiale in provetta in quantità illimitata”: nella realtà quotidiana c’è bisogno di un grande spirito di solidarietà perché si devono garantire le donazioni di sangue ogni giorno per assicurare le terapie ai tantissimi ammalati nei nostri ospedali ed oggi, seppure favorevoli al progresso della scienza, ci sono forti dubbi che si possa arrivare ad una completa sostituzione di quel dono che è parte integrante della vita dell’uomo e per il quale da sempre ci battiamo. Noi continueremo a sensibilizzare la gente giorno dopo giorno, anche grazie al mondo dell’automobilismo e al team Minardi by Corbetta Competizioni.

Giovanni Blandina
Dopo un anno di duro lavoro, iniziato con il mio secondo libro “Io. Una lacrima di gioia” e terminato con l’iniziativa “Una goccia… di gioia” sono molto felice che siamo riusciti a fondere in un unico progetto tre mondi così diverso come la letteratura, il volontariato e l’automobilismo.
Poter consolidare, con questo mio nuovo libro i rapporti con l’associazione Fratres donatori di sangue e con il Dott. Minardi, è per me motivo di orgoglio.
Sono contento di poter far entrare nelle case di tutti un messaggio così forte e importante quale può essere la donazione del sangue, ma sono ancora più felice di poterlo fare con l’iniziativa “Una goccia… di gioia”.

FRATRES'

Anche la FRATRES, dopo aver donato le sue scorte di sangue, ha aperto una raccolta pubblica di fondi per aiutare la popolazione dell’Abruzzo, così duramente colpita, dal disastroso evento sismico dei giorni scorsi.

Per le donazioni usare i seguenti riferimenti bancari:

Cassa di Risparmio di Firenze Agenzia n.4 di Firenze
C/C 29371/00
Codice IBAN: IT68N0616002804000029371C00
Causale: AIUTI PER L’ABRUZZO

Grazie a tutti per quello che farete