Historic Minardi Day | Dieci buoni motivi per venire a Imola

Share via email

La tua passione è la Formula 1 e il motor sport? Hai sempre sognato di toccare con mano i bolidi e incontrare i tuoi beniamini? Vuoi passare un intero weekend all’insegna dei motori, musica e spettacolo?

La risposta è l’Historic Minardi Day, la Kermes dedicata ai motori e al team faentino in programma sabato 6 e domenica 7 maggio all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Abbiamo trovato almeno 10 buoni motivi …

1) Fantastiche monoposto tornano a rombare a Imola La Formula 1 dell’era Turbo e dei V10 e V12 torna a rombare a Imola. Oltre 25 fantastiche monoposto del Mondiale per un viaggio lungo oltre quarant’anni nella storia della Formula 1, insieme a 30 vetture di Formula 2 e Formula 3 storiche e a vetture GT, ti aspettano nei box e in pista al Santerno a partire dalle 9,00 di sabato e fino alle 18,30 di domenica (costo del biglietto 12€ acquistabile su TicketOne – gratis per gli under 12). Ingegneri e piloti ti aspettano nel paddock e nei box insieme ai loro bolidi.

2) A “tu per tu” con piloti, ingegneri e personaggi dello spettacolo

Comminando per il paddock dell’autodromo ed entrando all’interno dei box avrai la possibilità di incontrare il Team Principal Gian Carlo Minardi insieme ai piloti e ingegneri che hanno scritto pagine importanti della scuderia faentina e del motor sport come Alessandro Nannini, Pierluigi Martini, Paolo Barilla, Luca Badoer, Tarso Marques, Jarno Trulli, Gaston Mazzacane, Gabriele Tarquini, Emanuele Pirro, Riccardo Patrese, Andrea Montermini, Giorgio Pantano. Non mancherà Simone Resta, Chief Designer della Scuderia Ferrari, insieme a Gabriele Tredozi e a personaggi dello spettacolo come il pilota-cantante Max Gazzè.

3) Spettacolo col Live Music Show di Max Gazze. Motori e Musica si incontrano a Imola Sabato sera all’insegna della musica con Max Gazzè, reduce dal successo del suo ultimo tour. All’interno del paddock il cantante ci regalerà un Live coi suoi più importanti successi sul palco del Live Music Show. I biglietti sono in vendita su TicketOne insieme all’abbonamento “due giorni” per vivere da vero protagonista un intero weekend all’insegna dei motori, musica.

4) Le Formula 1 a portata di “mano” per un viaggio nel tempo unico Si partirà dalla Maserati 250 F di Manuel Fangio del 1957 per arrivare alla Minardi 2005 passando per le Minardi M186 di Alessandro Nannini, M189, M192 motorizzata Lamborghini, M198, la M01 di Marc Genè e Gaston Mazzacane e la M01 di Fernando Alonso. Non mancheranno le vetture della Scuderia Ferrari che quest’anno festeggia i 70anni dalla sua fondazione, la Williams campione del mondo, la Benetton di Alesi e Berger oltre alla Dallara, alla Fondmetal, l’Osella e l’Alfa Romea e a tanti altri modelli unici. Potrai vedere queste fantastiche vetture smontate e uscire dai box, prima di sfrecciare sul Santerno.

5) Diventa il protagonista con la gara fotografica e fai un giro in pista A partire dalle ore 9.00 di sabato 6 fino alle ore 12.00 di domenica 7 maggio tutti gli appassionati potranno partecipare alla gara fotografica. Basterà pubblicare sul proprio profilo Instagram gli scatti usando l’hashtag #MinardiDay. L’autore della foto prescelta avrà il privilegio di fare un giro sulla pista di Imola a fianco di un pilota professionista.

6) Visita la mostra “Imola Formula 1 1963-2006: la storia continua” La mostra allestita all’interno del museo “Checco Costa” sarà arricchita con numerosi esemplari di vetture realizzate da Gian Carlo Minardi, per un viaggio tra le più belle e importanti monoposto del mondiale di Formula 1 che hanno solcato il tracciato di Imola.

7) Feste del Golf con tanti personaggi dello sport e dello spettacolo Il prologo della Kermesse avverrà venerdì 5 con la Festa del Golf, a partire dalle ore 14,00, presso il Golf Club “Le Cicogne” di Faenza con piloti e celebrità dello sport e vip si sfideranno una partita di fronte a tutti gli appassionati che potranno accedere gratuitamente all’interno del club.

8) Spazio alle auto classiche storiche All’interno dell’autodromo non mancheranno fantastiche vetture storiche come l’Alfa Romeo 33 degli anni ’70 e tanti altri modelli della casa del Biscione che sfileranno anche tra i borghi medioevali romagnoli.

9) Sfida i tuoi amici coi simulatori Ti senti un vero Campione del Mondo? Allora non potrai sottrarti dalla sfida coi tuoi amici al volante dei Simulatori GT Challenge e F1 nell’area gaming all’interno del paddock

10) La comodità di arrivare a Imola Raggiungere l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola non è come scalare l’Everest J! Comodo arrivarci in treno (la stazione dista 3,5 km dall’ingresso) ed in Auto (Uscita A14 IMOLA).

Un tracciato che è parte della storia del Motorsport, un weekend da non perdere e vivere insieme a tutta la famiglia e agli amici.