Sfida finale per BhaiTech a Barcellona

Share via email

A poco più di un mese dalla prima e storica doppietta assoluta conquistata sul leggendario e velocissimo tracciato di Monza, BhaiTech Racing è pronta a tornare in pista questo fine settimana per la finalissima di Barcellona, teatro dell’ultimo round dell’International GT Open.

Il reparto corse dell’Advanced Vehicle Science Centre BhaiTech con sede a Mestrino e diretto dall’Ing. Roberto Costa, si presenterà sui 4.655 mt del tracciato catalano in testa al Campionato GTS e piloti, grazie ai quattro successi con le McLaren MP4-12C targati Nurburgring, Silverstone, Monza e diversi piazzamenti. Considerando i distacchi minimi il Montmelò sarà teatro di una vera e propria finale giocata su 120 min, divisi tra le due gare in programma sabato (ore 16.00) e domenica (ore 12.00).

Dopo i primi risultati non avremo mai pensato di arrivare in Spagna in testa alla classifica e in lotta per il campionato. In questi mesi siamo cresciuti mettendo in pista tutte le nostre forze. A Barcellona cercheremo di conquistare gli ultimi tasselli per completare il mosaico” analizza Roberto Costa “Nell’anno del nostro esordio nel campionato è un grande piacere poter essere in lotta per il titolo team e piloti. Il Montmelò è una pista che mi piace veramente molto, dove ho conquistato diversi successi. Proprio quest’anno ricorre il decimo anniversario dalla prima pole position conquistata insieme a Giorgio Pantano in F.3000. Speriamo di continuare il trend positivo per salutare la stagione con un grande risultato” commenta il direttore tecnico

Appuntamento speciale anche per gli alfieri in lotta per il titolo e per la top three “Il nostro principale obiettivo è la vittoria del titolo a squadre, ma naturalmente lavoreremo per aiutare Giorgio a conquistare il titolo tra i piloti e per portare Luiz e Chris al terzo posto. Sarà la nostra prima volta al Montmetò con questa vettura e la concentrazione è alta. Tutti abbiamo lavorato intensamente in queste settimane per farci trovare pronti

Il primo semaforo verde del week end si accenderà venerdì con i due turni di prove libere da 60’ ciascuna in preparazione delle sessioni di qualifica (sabato ore 9.00 e ore 11.55) che determineranno lo schieramento di partenza delle due gare, con start di gara-1 da 70’ alle 16.00 di sabato. La sfida finale da 50’ è fissata invece per le 12.00 di domenica.