Articoli

F1 | GP IMOLA, GIAN CARLO MINARDI “VERSO IL TUTTO ESAURITO CON 200.000 PRESENZE. FINE SETTIMANA RICCO DI EVENTI, SIA IN PISTA CHE FUORI CON FANZONE RICCA, ALL’INSEGNA DEL MOTORSPORT”

Siamo alla fase finale dell’organizzazione, una fase sicuramente impegnativa, ma possiamo ritenerci soddisfatti del grande lavoro fatto sotto tutti i punti. Dal punto di vista delle presenze siamo vicini al record per Imola, quasi 200.000. Per la giornata di domenica stiamo andando verso il tutto esaurito e stanno crescendo bene le giornate di venerdì e sabato.

Si tratta di due giorni ricchi di eventi, sia in pista che fuori, così come la domenica, a partire dalla qualifica che si preannuncia molto tirata. Come da tradizione, con l’arrivo in Europa, tutti i team introdurranno importanti novità tecniche frutto dei dati raccolti nei primi Gran Premi della stagione. Imola è il settimo appuntamento, secondo quarto di stagione.

La Red Bull e Max Verstappen restano il punto di riferimento, ma il gap è decisamente ridotto. Almeno sulla carta, non si prevede una totale supremazia da parte dei campioni in carica. Già a Miami abbiamo visto che si possono battere, come ha dimostrato Lando Norris firmando, tra l’altro, la sua prima vittoria in carriera. Ferrari e Mercedes, come tutti gli altri Red Bull compresa, introdurranno importanti aggiornamenti. Speriamo siano anche determinanti. Mettendo pressione all’avversario, è più facile portarlo all’errore.

Come tracciato abbiamo introdotto alcune novità, secondo le indicazioni FIA e le nuove regole dell’omologazione che hanno riguardato, in particolare, i cordoli e una minore via di fuga al Tamburello, Rivazza, Gresini e Acque Minerali.

Fan Zone aperta già giovedì pomeriggio

Oltre all’intensa attività in pista non mancheranno le iniziative ludiche nell’area Fanzone, aperta già da giovedì (prologo con ingresso gratuito dalle ore 13), con 16 simulatore, ruota panoramica, F1 PitStop Challenge, DJ Set oltre alla possibilità di incontrare i piloti in occasioni delle sessioni autografi sul grande Stage della Music Area. Tantissime inoltre le monoposto di F1 storiche in esposizione in Fanzone e all’interno della Motor Valley Area allestita per la promozione delle eccellenze motoristiche della Regione Emilia-Romagna.

Il programma del fine settimana, tra Formula 1, Andrea Kimi Antonelli, Leonardo Fornaroli e Gabriele Minì

Il programma del Gran Premio prevede venerdì due sessioni di prove libere dalle ore 13.30 alle 14.30 e dalle 17 alle 18; il sabato la terza sessione di prove libere dalle 12.30 alle 13.30 a cui seguirà la qualifica dalle 16 alle 17. Domenica il via del GP è previsto per le ore 15. La corsa si disputerà su 63 giri del tracciato di Imola (4.909 metri) per un totale di 309,049 km.

Oltre alla F.1 saranno in pista Formula 2 con un occhio speciale verso Andrea Kimi Antonelli (Prema), Formula 3 con Leonardo Fornaroli (attualmente secondo con 37 punti a parimerito di Browing) e Gabriele Minì (terzo con 32 punti) in lotta per la leadership e Porsche Supercup.

Un Autodromo facilmente raggiungibile in treno

Raggiungere l’Autodromo dalla stagione è veramente facile: solo 1.500 metri di percorso protetto, tutto dritto, separano la stazione dal circuito percorrendo subito viale Andrea Costa (con i nuovi tratti riqualificati ancora più verdi ed accessibili), poi, attraversando il centro storico, con numerose iniziative e, infine, entrando in viale Dante, tratto alberato che porta direttamente alla torre dell’Autodromo. Per l’evento Trenitalia ha previsto treni straordinari Frecciarossa e Intercity, oltre ai treni regionali aggiuntivi messi a disposizione da Trenitalia TPER.

Ampia offerta di parcheggi

Per chi arriva in auto o pullman, è stata allestita un’ampia serie di comodi parcheggi, anche a ridosso degli accessi all’autodromo. Inoltre, saranno allestite anche tre aree temporanee a campeggio, con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti. La mappa e le indicazioni su https://visitareimola.it/evento/gran-premio-di-f1/

Ci sono tutti gli ingredienti per vivere un intenso fine settimana di Motorsport, aspettando poi l’Edizione numero 8 dell’ Historic Minardi Day (24-25 agosto)

AL QUINTO HISTORIC MINARDI DAY DEBUTTA LA PAMBUFFETTI PJ-01, HYPERCAR UMBRA CHE SI ISPIRA ALLA F.1

Propulsore benzina V10 da 5.2 litri, 800 CV di potenza per un peso complessivo di 1.100 chilogrammi (1,3 kg/CV), 800 Nm di coppia massima con cambio a 6 rapporti con paddle al volante, sprint 0-100 km/h in 3 secondi e oltre 320 km/h di velocità massima. Telaio in acciaio e carbonio e straordinario Downforce di oltre 500 kg già a 280 km/h. Impianto frenante di derivazione racing.

Numeri da Formula 1 per la Pambuffetti PJ-01, la prima Hypercar umbra ideata e realizzata da Juri Pambuffetti presentata in anteprima mondiale al MIMO, il Milano Monza Motor Show, che sabato 28 e domenica 29 agosto sarà all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola in occasione della quinta edizione dell’Historic Minardi Day.

Il progetto PJ-01 nasce nel 2017 con l’intento di regalare al suo proprietario le medesime sensazioni di guida che vengono fornite da una monoposto della massima serie del Motorsport ed esaltare le potenzialità della guida sportiva su strada, mixando grinta da fuoriclasse ad una sicurezza attiva.

I cancelli dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari si apriranno sabato 28 a partire dalle ore 8:00 per un incredibile viaggio nel mondo del Motorsport tra monoposto di Formula 1, Formula 3, F3000 prototipi, Gran Turismo e autentici gioielli degli Historic Tribute con la Scuderia Tazio Nuvolari e la Scuderia del Portello.

Nelle due giornate non mancheranno gli appuntamenti culturali con le presentazioni presso la Sala Briefing: sabato 28 alle 10:00 Bucci Composites presenterà ai media il suo cerchio in carbonio da 22”, sviluppato in esclusiva per la Bentley Bentayga il primo ad aver superato il test TUV, (aperti al pubblico) ore 12:00 Alessandro Silva in collaborazione con Scuderia Tazio Nuvolari presenterà “Formula Junior made in Italy”, ore 14:30 Sergio Lancieri presenta il suo libro “Perché il karting”, ore 15:30 Renata Nosetto presenta il libro “Giù la visiera e piede a tavoletta” e alle ore 16:30 Giorgio Nada Editore Presenta il libro “ALEX ZANARDI immagini di una vita / A life in pictures” di Mario Donnini, in compagnia proprio della firma di Autosprint. Domenica 29 alle 10:00 appuntamento con Re-Evolution Day, alle ore 11:00 Giorgio Nada Editore presenta il libro “AYRTON SENNA il predestinato” di Diego Alvera’, ore 12:00 la conferenza “Esport e Sim racing: competizioni e business

Sabato 28 a partire dalle 19:00 Finarte, in collaborazione con Vision Up srl, presenterà agli appassionati un’asta imperdibile per i collezionisti e gli amanti di auto da corsa: oltre venti le autovetture da competizione all’incanto, dagli anni ‘50 ai giorni nostri, con veicoli dalla pista, alla salita, al rally. Ampia area sarà dedicata alla mostra-scambio Automobilia in collaborazione col salone torinese Automoretrò, simulatori con cui mettersi alla prova sul tracciato di Imola al volante della M192 e della Dallara Stradale, competizioni di modellini radiocomandati e la mostra di modellismo Lego. Il MAICC – Museo Multimediale Autodromo di Imola – Checco Costa ospiterà la mostra coi quadri di Alessandro Rasponi.

Tutte le informazioni per l’acquisto dei biglietti e per le modalità accesso sono disponibili sul sito dell’Autodromo (http://www.autodromoimola.it/minardi-day/).

GRANDI NOMI DEL MOTORSPORT ATTESI PROTAGONISTI DELLA QUINTA EDIZIONE DELL’HISTORIC MINARDI DAY ALL’AUTODROMO DI IMOLA

Saranno oltre trenta tra campioni e protagonisti del Motorsport che nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 agosto arriveranno all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola in occasione della quinta edizione dell’Historic Minardi Day (biglietti acquistabili su TicketOne).

Un’occasione per incontrare personaggi che hanno scritto pagine importanti del motorsport mondiale e che da sempre sono legati al mondo Minardi, non facendo mancare la loro presenza all’Historic Minardi Day: l’Ing. Aldo Costa, Alessandro Nannini, Alex Caffi, Angelo Ancherani, Bruno Corradi, Bruno Giacomelli, Carlo Facetti, Davide Rigon, Emanuele Pirro, , Francesco Bergami, Fulvio Ballabio, Gabriele Lancieri, l’ing. Gabriele Tredozi, Gianni Morbidelli, Giovanni Lavaggi, Jarno Trulli, Luca Badoer, Massimo Ciccozzi, l’Ing. Mauro Forghieri, Nicola Larini, Nicolò Piancastelli, Paolo Barilla, Pierluigi Martini, Riccardo Patrese, Roberto Moreno, Sergio Campana, Siegfried Stohr, Tarso Marques.

Nel 2017 Emanuele Pirro si era messo al volante, per la priva volta, della Minardi M189 con Gian Carlo Minardi impegnato a sua volta a guidare la M192-Lamborghini. Nell’edizione del 2018 l’allora direttore tecnico della Mercedes AMG F1, Aldo Costa, aveva portato in pista la Mercedes W04. Nel 2020 Riccardo Patrese aveva scaldato i cuori dei tantissimi appassionati presenti tornando al volante della “sua” Williams FW14 del 1991. In questa quinta edizione l’Ingegnere Gabriele Tredozi sarà alla guida della Minardi PS04B, mentre Aldo Costa scenderà in pista con la Dallara Stradale EXP da 500 CV.

Non mancheranno anche i possibili campioni del futuro: Brando Badoer, già protagonista nel palcoscenico internazionale di karting, Lorenzo Patrese che quest’anno ha firmato l’esordio nell’Italian Formula 4 Championship Power by Abarth, e i kartisti della Minardi Management, Nicholas Pujatti (classe 2007), Mattia Bucci (2007) e Thomas Baldassarri (2008).

Tutte le informazioni per l’acquisto dei biglietti e per le modalità accesso sono disponibili sul sito dell’Autodromo (http://www.autodromoimola.it/minardi-day/).

HISTORIC MINARDI DAY 2021 | A IMOLA ARRIVA LA F1X3 CON CAFFI E LARINI

Prima grande novità in vista dell’edizione numero 5 dell’Historic Minardi Day che si svolgerà nell’arco di tre giorni, dal 9 al 11 Aprile 2021 all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola così come già annunciato nelle settimane precedenti.

Nonostante l’emergenza sanitaria abbia costretto l’organizzazione a rinviare di un anno la quinta edizione, la macchina organizzativa non si è mai fermata continuando a lavorare per costruire un programma sempre più ricco per tutti gli appassionati che arriveranno a Imola.

Grazie all’accordo con l’ex pilota di F1 Alex Caffi, già grande protagonista nelle precedenti edizioni dell’ Historic Minardi Day con la Ferrari B4 del 1974 e la Ensing N176 del 1967 (ex-Clay Regazzoni) con cui vinse nel 2016 anche l’Historic Grand Prix of Monaco, al Santerno scenderanno in pista due vetture F1X3 guidate proprio da Alex Caffi insieme a Nicola Larini che faranno provare in un giro di pista l’ebrezza e la potenza di una vera Formula 1.

Le vetture, gestite dalla Alex Caffi Motorsport, derivano infatti dai telai delle  Jordan EJ13, portata in pista nel mondiale del 2003 da Giancarlo Fisichella e Ralph Firman cogliendo una vittoria proprio con l’italiano nel rocambolesco Gran Premio del Brasile, e EJ14 di Giorgio Pantano, Nick Heidfeld e Timo Glock cogliendo come migliori risultati nel 2004 due settimi posti  (Monaco e Canada) e il nono posto nella classifica costruttori.

Per maggiori informazioni e per prenotare il turno potete contattare fin da ora Alex Caffi Motorsport a questo indirizzo mail: squadracorseangelocaffi@gmail.com

[11° Appuntamento] MINARDI M192 | IL DEBUTTO DI GIAN CARLO MINARDI NELLA “SUA” IMOLA

Domenica 7 maggio 2017, Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Certamente un’altra data simbolo nella storia del Minardi Team, ma soprattutto, per Gian Carlo Minardi.

Da quando abbiamo iniziato questo viaggio tra le monoposto faentine, molti di voi ci hanno chiesto il racconto della Minardi M192 spinta dal V12 Lamborghini, ma abbiamo volutamente aspettato.

Dicevamo, 7 maggio 2017. Come mai proprio questo data anziché tornare indietro al 17 maggio 1992, giorno del debutto nel Campionato del Mondo di Formula 1 al Gran Premio di San Marino (5° Gran Premio) della M192?

Siamo sempre al Santerno, ma l’occasione è l’edizione numero 2 dell’ Historic Minardi Day, la kermesse ideata proprio dal manager faentino insieme ai suoi fratelli e portata in pista al fianco di Formula Imola.

Il collezionista e pilota Frits van Eerd mette a disposizione di Gian Carlo Minardi la M192-Lamborghini (ex-Fittipaldi, Zanardi, Morbidelli), che firma così il debutto assoluto al volante di una sua vettura, su una pista resa umido dalla pioggia caduta nella mattinata. Si scopre, infatti, che Gian Carlo prima di allora non aveva mai voluto provare una sua vettura.

La pit-lane e la terrazza dell’autodromo sono colmi di appassionati e l’uscita dai box di Gian Carlo è accompagnata da un boato e da applausi.

E’ stato un momento magico e devo ringraziare l’amico Frits van Eerd. Questo evento resterà nella storia degli Historic Minardi Day, anche perché sono sicuro di avere segnato il giro più lento in assoluto al volante di una vettura da corsa” ricorda sorridente Gian Carlo.

La monoposto, progettata da Aldo Costa, monta il gruppo motore-cambio Lamborghini ed è caratterizzata da una vistosa ala anteriore di ispirazione Jordan (che si rivelò piuttosto instabile).

Questa soluzione fu la principale causa delle problematiche prestazionali della vettura: era estremamente difficile riuscire a trovare un buon compromesso di bilanciamento tra lento e veloce, mentre su alcune pista come Hungaroring e Spa risulta addirittura inguidabile.

Alle alte velocità l’ala anteriore caricava molto costringendo a scelte penalizzanti di assetto per evitare il sottosterzo nel veloce. In vista del GP d’Italia a Monza la squadra decide di fare un passo indietro, tornando al disegno della M91 e l’equilibrio della vettura cambiò radicalmente.

Non a caso, in quel fine settimana, Morbidelli segna il 10° tempo in griglia mentre in Giappone Fittipaldi coglie un meritato 6° posto che vale il primo e unico punto della stagione.

Una vettura con un potenziale importante, purtroppo nata male, ma che resta nel cuore di tantissimi tifosi. Dal 7 maggio 2017 c’è anche una ragione in più.

[Breaking News] Riprogrammazione Historic Minardi Day

Cari Amici,

abbiamo lavorato sodo per poter realizzare quest’anno un’edizione dell’Historic Minardi Day che sia ancora più appassionante e coinvolgente in ogni suo dettaglio. La macchina organizzativa del Minardi Day, seppur in smart working per seguire al meglio le indicazioni del Decreto Governativo relativo al Coronavirus, è pronta. Ciononostante è nostro dovere considerare l’emergenza COVID-19 con la massima serietà possibile.

In tal senso abbiamo deciso di individuare nuove date per il Minardi Day, che possano dare a Voi e a noi tutti la serenità di poter realizzare un evento nelle condizioni di massima sicurezza, allegria, passione e condivisione.

La riprogrammazione delle nuove date sarà effettuata e comunicata al più presto e, statene certi, proporrà una soluzione efficace e ottimale per lo svolgimento dell’Historic Minardi Day 2020.

Avremo quindi anche quest’anno tre giorni da sogno presso l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, dove potremo e dovremo festeggiare la ripartenza delle attività e il rilancio del nostro Paese.

#IoRestoaCasa

HISTORIC MINARDI DAY 2020: GIAN CARLO MINARDI SVELA LE DATE DELL’EDIZIONE NUMERO 5

Dopo il successo della quarta edizione con oltre 15.000 presenze nelle giornate di sabato e domenica, la macchina organizzativa dell’edizione numero 5 dell’ Historic Minardi Day è già messa in moto.

La prima grande novità è che nel 2020 il “viaggio” nella storia del Motorsport sarà raccontate in tre giornate. I cancelli dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari e i propulsori delle monoposto si accenderanno a partire dalle 9.00 di venerdì 24 aprile, per spegnersi solamente nella giornata di domenica 26 aprile. Tre giorni per stare a contatto con i bolidi che hanno reso glorioso il mondo sportivo dei motori arrivando alle Formula 1 passando per le vetture propodeutiche di F2, F3, F3000 e Gran Turismo.

Gian Carlo MinardiPer l’edizione del 2020, che sarà la numero 5, abbiamo deciso di venire in contro alle richieste dei nostri amici appassionati, sia italiani che esteri, che ogni anno raggiungono Imola con le loro fantastiche vetture. Hanno il piacere di poter girare maggiormente in pista e così, abbiamo pensato di accontentarli aggiungendo anche la giornata di venerdì. Pertanto aspettiamo tutti gli appassionati e tifosi da venerdì 24 a domenica 26 aprile

Si scaldano i motori della quarta edizione dell’ Historic Minardi Day

Sabato 27 e Domenica 28 Aprile l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari sarà teatro della quarta edizione dell’ Historic Minardi Day, la kermesse che ha riscritto le regole delle manifestazioni sportive mettendo al centro i tifosi e gli appassionati, ideata e disegnata dalla passione di Gian Carlo Minardi insieme ai fratelli Giuseppe e Ferdinando e al figlio Giovanni, e portata in pista a fianco di Formula Imola.

Tante le conferme, come il biglietto unico che dà accesso alle aree più esclusive del tracciato del Santerno come il paddock, il box per vedere da vicino le vetture e le monoposto (F1, F2, F3, Prototipi, Supercar e Hyperc, Gran Turismo) incontrando piloti e ingegneri, e la terrazza per vivere da protagonista il fine settimana dedicato al Motorsport internazionale, e molte le novità.

LA STORIA DELLA F1 TORNA IN PISTA A IMOLA
Il momento clou del fine settimana saranno le esibizioni in pista delle Formula 1 che torneranno a calcare i 4.909 metri del tracciato di Imola. Oltre 30 monoposto di F1 per un viaggio nella storia lungo 50 anni, partendo dalla Cooper Maserati T51 del 1959 fino alla Toro Rosso STR03 con cui Sebastian Vettel vinse il suo primo gran premio nel 2008, passando per la Tecno del 72, la March 761, la Tyrrel P36 sei ruote, la Theodore TR1, Fittipaldi F8 di Keke Rosberg, la Wolf WR7 di James Hunt le Minardi di Alboreto, Martini, Bruni, Baumgartner e Sala, le Ferrari di Alboreto, Alesi, Ickx e Merzario, Lauda, Regazzoni, Mansell e Berger, la McLaren MP4/5 B di Ayrton Senna e Berger, le Williams di Rosberg, Patrese, Senna, Hill e Coulthard, le Arrows di Verstappen, De La Rosa e Cheever, la Dallara-Consworth 190 di Pirro, De Cesaris e Morbidelli.

I CAMPIONI DEL MOTOR SPORT E IL F1 GRAND PRIX DRIVERS CLUB
Nella due giorni, paddock e box di Imola ospiteranno i nomi più importanti del palcoscenico mondiale del Motorsport tra cui i Campioni del Mondo di Formula 1 e vincitori della 24 Ore di Le Mans.

Riccardo Patrese, Pierluigi Martini, Emanuele Pirro, Alessandro Nannini, Giovanni Lavaggi, Carlo Facetti, Howden Ganley, Mario Theissen, Richard Attwood, Daniele Audetto, Derek Daly, Gery Brandstetter, Graham Gauld, Hans Herrmann, Teddy Pilette, David Piper, Jo Ramirez, Axel Schmidt, Marc Surer, Patrick Tambay, Jo Vonlanthen, Mike Wilds e Gabriele Tredozi, già Direttore Tecnico del Team Minardi, saranno disponibili per firmare autografi.

RADUNO MARTINI RACING E MEMORIAL LUCCHINI
Il paddock dell’Autodromo di Imola abbraccerà la storia “Martini Racing” nel 1° raduno Martini Racing con spettacolari vetture marchiate Lancia e Alfa Romeo, tra le quali anche Lancia Beta Montecarlo e Lancia LC1 della Fondazione Gino Macaluso.

Il paddock sarà impreziosito dal raduno Lotus Elise S1 e dei prototipi del costruttore mantovano, che torneranno in pista in occasione del Memorial Giorgio Lucchini 2019 organizzato dalla Scuderia Tazio Nuvolari.

HOT LAPS A IMOLA
Oltre a scendere in pista con la propria vettura durante i turni di prove libere (previa iscrizione sul sito ufficiale), l’Historic Minardi Day vi offre la possibilità di provare l’ebbrezza di un giro del Santerno a bordo di fantastiche Supercar a fianco di un pilota professionista tra le quali Lamborghini, Alfa Romeo da oltre 500 cv, Pagani e Dallara Stradala, grazie anche alla partecipazione di Andrea Levy presidente di Parco Valentino, il salone dell’auto in programma a Torino dal 19 al 23 giugno. “L’evento di Gian Carlo è una meraviglia, lo consiglio a tutti. Vedere delle F1, di tutte le epoche, tutte insieme a Imola… mi vengono i brividi già da ora. Ho visto le Ferrari di Mansell, Alboreto, Prost, poi l’anno scorso c’era la Mercedes con Bottas. Una meraviglia riscoprire quei suoni, quegli odori.

Tornerò con le mie vetture al Minardi Day. Con Gian Carlo c’è stima, amicizia. Parlando con lui di questo contesto di pista fantastico, gli ho chiesto: “Ma perché non portare qualche F1 in centro città al Parco Valentino, a Torino, in via Roma?” Per cui andiamo in pista, dove è giusto che le macchine devono stare, e poi andiamo in centro città a fare una parata.”

In concomitanza alle sessioni dedicate alle vetture di Formula 1, si potrà vivere l’emozione di sfrecciare ad oltre 300 km/h sul tracciato del Santerno grazie alla biposto FA1x2 Seater targata Coloni Motorsport dotata del motore V8 Gibson Technology capace di erogare 550 cv. E’ possibile prenotare il turno compilando l’apposito modulo.

APPUNTAMENTI CON LA LIBRERIA DELL’AUTOMOBILE
Dopo il successo della passata stagione, tornano gli appuntamenti con la Libreria dell’Automobile presso la Sala Conferenze Ayrton Senna (Piano terra – a sinistra del Bar – Museo Checco Costa) con le presentazione degli straordinari volumi firmati da Pino Allievi, Mario Donnini, Paola Rivolta e Umberto Zappelloni, Giorgio Nada Editore

Programma presentazioni:

SABATO 27/04
h. 10,00 – MICHAEL SCHUMACHER IMMAGINI DI UNA VITA / A LIFE IN PICTURES di PINO ALLIEVI (Giorgio Nada Editore)
h. 14,30 – SCARFIOTTI DALLA FIAT A ROSSFELD di PAOLA RIVOLTA (Liberilibri)
h. 16,30 – FORMULA 1 STORIE DI PICCOLI E GRANDI EROI 1950-1979 Vol. 1 e 2 di MARIO DONNINI (Giorgio Nada Editore)

DOMENICA 28/04
h. 10,00 – FERRARI GLI UOMINI D’ORO DEL CAVALLINO di UMBERTO ZAPPELLONI (Giorgio Nada Editore)
h. 14,30 FORMULA 1 STORIE DI PICCOLI E GRANDI EROI 1950 1979 Vol. 1 e 2 di MARIO DONNINI (Giorgio Nada Editore)

Ospiti d’onore:
Pino Allievi, editorialista de La Gazzetta dello Sport, opinionista Rai e autore del libro
Mario Donnini, giornalista di Autosprint
Paola Rivolta, autore del libro

TROFEO DEL SAVIO
Anche questa edizione dell’Historic Minardi Day sarà arricchita dalla Gara di Regolarità Classica “Il Trofeo del Savio”, valevole per il Trofeo Nazionale Regolarità “ACI Storico” ed il Criterium dell’Appennino della Scuderia Nettuno.

Il Percorso partirà dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola e si snoderà per la provincia di Ravenna, percorrendo parte del percorso del Circuito del Savio che vide Enzo Ferrari pilota vincerne l’Edizione del 1923. Non mancherà al percorso la panoramica dei Colli Romagnoli e dei borghi suggestivi; la gara si chiuderà all’interno del Circuito di Imola per una festa che coinvolgerà i partecipanti dell’Historic Minardi Day.

AREA GAMING E SIMULATORI
Essendo l’Historic Minardi Day un fine settimana dedicato alla passione e al Motorsport, ma anche all’insegna del divertimento, non può mancare l’area dedicata ai Simulatori e all’E-sport dove mettersi alla prova diventando pilota per un giorno. La novità sarà l’area dedicata al modellismo e alla sfida con automodelli radiocomandati suddivisi in tre categorie (F1- F1 Classique –Mini) in collaborazione col Faenza Rc Team. Nel paddock, a fianco delle vetture, saranno assemblate anche straordinarie repliche coi mattoncini LEGO, come la McLaren MP4-4 del 1988 di Ayrton Senna.

BIGLIETTI
E’ possibile acquistare i biglietti di ingresso – sabato 27/domenica 28 aprile o per l’intero fine settimana – attraverso TicketOne oppure direttamente in Autodromo. Il biglietto darà accesso al paddock e ai box dell’ Enzo e Dino Ferrari e alle manifestazioni presenti in autodromo oltre ad effettuare dei giri di pista a bordo di Auto Sportive guidate da piloti professionisti.

SOCIAL MEDIA & SITO WEB
Per restare sempre aggiornati sulle numerose novità legate alla Quarta Edizione dell’Historic Minardi Day visita il nostro sito web e i canali sociali utilizzando anche gli hashtag ufficiali #HMD e #HistoricMinardiDay

Ecco gli indirizzi:

SITO WEB:
http://minardiday.it/

FACEBOOK:
https://www.facebook.com/minardiday/

TWITTER:
https://twitter.com/minardi09

Historic Minardi Day | A Imola arriva la Formula E con Heidfeld e la Mahindra

A poco più di quindici giorni dalla gara di golf tra piloti e vip al Golf Club Faenza “Le Cicogne” in programma nel pomeriggio di venerdì 4 che inaugurerà il lungo weekend della terza edizione dell’Historic Minardi Day, si arricchisce il parterre dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola che ospiterà le più importanti vetture sportive che hanno fatto la storia del Motorsport Internazionale.

Protagonista del primo E-prix di Roma con la pole position, nella giornata di domenica 6 farà il suo esordio all’Enzo e Dino Ferrari la Formula E del team Mahindra Racing con al volante l’ex-F1 Nick Heidfeld. Si tratterà di un palcoscenico assolutamente inedito per la vettura 100% elettrica il cui calendario è composto solamente da tracciati cittadini, concludendo un viaggio nelle competizioni sportive lungo oltre mezzo secolo. Si partirà dalla Cooper T51 del 1963 fino ad arrivare ai giorni nostri, passando per tutti i decenni successivi (clicca qui per scoprire alcuni dei modelli presenti).

La M4electro accenderà il motore elettrico fin dalla giornata di sabato in occasione del 25esimo Trofeo Bandini con un’esibizione nel centro storico del borgo medioevale di Brisighella in cui saranno premiati sia il Team Principal & CEO Dilbagh Gill del team Mahindra che il pilota tedesco, insieme al Presidente ACI, nonché’ Vicepresidente FIA, Ingegnere Angelo Sticchi Damiani, l’Ingegnere Aldo Costa che nella giornata di domenica guiderà la Mercedes – AMG Petronas Motorsport W04 a Imola, Riccardo Musconi e Valtteri Bottas, vincitore dell’ambito Trofeo. Il pilota finlandese arriverà all’Anfiteatro Spada a Brisighella al volante della Mercedes W07 (presente anche domenica in autodromo nel box Mercedes) partendo da Piazza del Popolo a Faenza.

Programma conferenze sala “Ayrton Senna” Autodromo Enzo e Dino Ferrari

La kermesse ideata da Gian Carlo Minardi porterà nuovamente al Santerno le Formula 1 storiche, insieme alle monoposto di F2, F3, F3000, F. Abarth e Italia e alle vetture Gran Turismo, Prototipi e alle auto d’epoca protagoniste della parata lungo le strade romagnole, del 1° Trofeo Circuito del Savio e del programma “Ruote della Storia”, coinvolgendo anche la Sala Conferenze “Ayron Senna” con un intenso programma di presentazioni e workshop.

Nel lungo weekend e nei box dell’Enzo e Dino Ferrari sono attesi nomi importanti che hanno contribuito a scrivere la storia del team fondato da Gian Carlo Minardi come Pierluigi Martini, Alessandro Nannini, Tarso Marques, Jarno Trulli, Luis Perez Sala, Luca Badoer, Giovanni Lavaggi, gli ingegneri Gabriele Tredozi e Aldo Costa insieme all’Ingegnere Mauro Forghieri, Riccardo Patrese, Emanuele Pirro, Gabriele Tarquini, Andrea Bartolini, Alex Caffi, Andrea Kimi Antonelli, Roberto Ravaglia, Nick Heidfeld al voltante della M4Electro e Valtteri Bottas che nella giornata di sabato dalle 14 alle 15 sarà a disposizione per una sessione di autografi.

Sabato 5 – Programma Sala Conferenze “Ayrton Senna”

Ore 10,00 – Pino Allievi presenta “VITE DI CORSA Incontri in pista con piloti, manager, astronauti, cantanti, gente strana” Nada Edizioni

Ore 11,00 – Mauro Forghieri e Marco Giachi presentano “Capire la Formula 1. I segreti della sua evoluzione dagli anni ’60 a oggi” a cura di Daniele Buzzonetti

Ore 12,00 – La Scuderia Tazio Nuvolari presenta “Giorgio Lucchini – una vita per le corse” di Gianni Tomazzoni

Ore 16,00 – Mario Donnini presenta “Formula 1 dal 1950 ad oggi” Nada Edizioni

Ore 17,00 – Presso la Sala Brifing Siegfried Stohr si esibirà in uno strabiliante spettacolo “Piloti d’altri tempi”

Domenica 6 – Programma Sala Conferenze “Ayrton Senna”

Ore 14,15 – Dal Racing al Sim-Racing: aspetti legali, relatori Avvocato Giuseppe Croari e Avvocato Gianluigi Fioriglio (CROFITEK S.r.l.)

BIGLIETTI E’ possibile acquistare i biglietti di ingresso all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola – sabato 5/domenica 6 e/o per l’intero fine settimana – attraverso TicketOne oppure direttamente in Autodromo. Il biglietto darà accesso al paddock e ai box dell’ Enzo e Dino Ferrari e alle manifestazioni presenti in autodromo oltre ad effettuare dei giri di pista a bordo di Auto Sportive guidate da piloti professionisti.

SOCIAL MEDIA & SITO WEB Per restare sempre aggiornati sulle numerose novità legate alla Terza Edizione dell’Historic Minardi Day visita il nostro sito web e i canali sociali utilizzando anche gli hashtag ufficiali #HMD e #HistoricMinardiDay

Ecco gli indirizzi:
SITO WEB:

FACEBOOK:
https://www.facebook.com/minardiday/
TWITTER:
https://twitter.com/minardi09

Dalla Cooper T51 alla Formula E | Tra Passato Presente e Futuro l’HMD 2018 racconta mezzo secolo di competizioni sportive

Senza Passato, non c’è Presente e Futuro” Sono le prime parole che Gian Carlo Minardi pronuncia parlando dell’Historic Minardi Day, in programma dal 5 al 6 maggio all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola che quest’anno taglia il traguardo della terza edizione.

Mai come quest’anno copriamo un arco temporale così ampio partendo da vetture degli anni ‘60 fino ad arrivare ai giorni nostri con la Mercedes W07 Hybrid Campione del Mondo e la Formula E che si esibirà a Brisighella in occasione del Trofeo Bandini” prosegue Gian Carlo Minardi

Durante il fine settimana sono attese oltre cento vetture che raccontano quasi mezzo secolo di competizioni sportive. Si parte dagli anni ’60 con la Cooper T51 del 1963, la prima F1 che il Campione John Surtees acquistò per iniziare la sua carriera nel mondiale a quattro ruote, per arrivare al decennio successivo attraverso la Ferrari B2, la Tecno griffata Martini Racing del ’72, la Surtees F5000, Tyrrell P34 – 6 Ruote del 1976 e la Theodore TR1 proseguendo per la March 761, la Minardi M185 che debuttò nel Gran Premio del Brasile sul Circuito di Jacarepaguà con Pierluigi Martini insieme alle “sorelle” M186, M189, M193, PS04B e alla Benetton motorizzata Alfa Romeo, Fondmetal, Dallara, Osella, Fittipaldi F8 guidata nel 1980 da Emerson Fittipaldi e Keke Rosberg, la Jordan 198 di Damon Hill, le Arrows A11, progettata da Ross Brawn, A20 e A21, quest’ultima guidata da Jos Verstappen nel mondiale 2001, Ferrari F92A e F2002 Campione del Mondo con Michael Schumacher, le Toro Rosso STR03 con cui Sebastian Vettel conquistò la sua prima vittoria in F1 nel 2008 sul tracciato di Monza e STR13 e alla Mercedes W04 vincitrice di tre gran premi nel 2013 che sarà portata in pista da Aldo Costa. Insieme alle vetture di Formula 1 grande spazio è stato riservato anche alle vetture di F2, F3, F3000 e Formula Abarth e Italia che hanno saputo formare i campioni, oltre alle vetture GT e Prototipi delle principali case costruttrici tra le quali Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, BMW, Caterham, Lamborghini, Lavaggi, Lotus e Lucchini

Lungo i meravigliosi borghi medioevali, prima di far ritorno al Santerno domenica pomeriggio per la parata finale, sfileranno le auto storiche protagoniste anche del ° Trofeo Circuito del Savio, gara di regolarità turistica che prenderà il via sabato 5 proprio in concomitanza con l’Historic Minardi Day.

Nello splendido borgo medioevale di Brisighella, sabato 5 il pilota della Mercedes – AMG Petronas Motorsport Valtteri Bottas a riceverà l’ambito Trofeo Bandini, arrivato quest’anno alla 25esima edizione che entra a far parte del programma del Minardi Day. Il pilota finlandese, presente anche sabato pomeriggio in Autodromo per una sessione di autografi, arriverà all’Anfiteatro Spada a Brisighella al volante della Mercedes W07 Campione del Mondo partendo da Piazza del Popolo a Faenza, dove alle 18.00 riceverà il Trofeo. Tra i premiati della serata anche il Presidente ACI, nonché’ Vicepresidente FIA, Ing Angelo Sticchi Damiani, Aldo Costa progettista delle F1 Campione del mondo, Riccardo Mosconi Ingegnere di Pista di Lewis Hamilton e il Team Principal & CEO Dilbagh Gill del team Mahindra, protagonista del Campionato Formula E che questo fine settimana arriverà per la prima volta a Roma. Al volante della M4ELECTRO ci sarà il pilota ufficiale Nick Heidfeld che si esibirà in uno show elettrico tra le strade del borgo sfruttando la potenza di 200 KW capace di far raggiungere i 100 km/h in meno di 3 secondi.
Vi aspettiamo tutti nei box di Imola per vivere insieme mezzo secolo di Motorsport” conclude Gian Carlo Minardi

BIGLIETTI
E’ possibile acquistare i biglietti di ingresso all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola – sabato 5/domenica 6 e/o per l’intero fine settimana – attraverso TicketOne oppure direttamente in Autodromo. Il biglietto darà accesso al paddock e ai box dell’ Enzo e Dino Ferrari e alle manifestazioni presenti in autodromo oltre ad effettuare dei giri di pista a bordo di Auto Sportive guidate da piloti professionisti.

SOCIAL MEDIA & SITO WEB
Per restare sempre aggiornati sulle numerose novità legate alla Terza Edizione dell’Historic Minardi Day visita il nostro sito web e i canali sociali utilizzando anche gli hashtag ufficiali #HMD e #HistoricMinardiDay

Ecco gli indirizzi:

SITO WEB:
http://minardiday.it/

FACEBOOK:
https://www.facebook.com/minardiday/

TWITTER:
https://twitter.com/minardi09

Historic Minardi Day | Tra conferme e novità cresce l’Edizione numero 3

Con la presentazione della 25esima edizione del Trofeo Bandini, che da quest’anno entra a far parte dell’intenso programma dell’ Historic Minardi Day, è cominciato il conto alla rovescia verso la Terza Edizione della Kermesse in programma dal 5 al 6 maggio all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, che dal 2016 ha saputo restituire a migliaia di tifosi la passione per la Formula 1 e del Motorsport.

Numerose le novità che caratterizzeranno l’intero weekend motoristico internazionale, ma il DNA che da due anni a questa parte ha premiato l’evento ideato da Gian Carlo Minardi – vincendo il Casco d’Oro Autosprint 2017 come Miglior evento Motorsport dell’anno – resta invariato. Le vetture che hanno scritto le pagine più importanti ed emozionanti del Motorsport, racchiuse in un ventaglio di oltre 40 anni, insieme ai loro protagonisti restano i punti focali con gli appassionati che avranno, ancora una volta, la possibilità di accedere al Paddock e ai Box dell’Autodromo di Imola per ammirarle da vicino incontrando piloti e tecnici.

VETTURE DI FORMULA 1, F2, GP2, F3000, F3 e GT in pista
Le vetture realizzate da Gian Carlo Minardi e portate in pista nei mondiali di F1 dal 1985 al 2005 si “esibiranno” in pista insieme alle monoposto che hanno costruito il mito del Circus come Mercedes, Ferrari, Benetton-Alfa Romeo, Arrows, Tecno, Dallara, Fondmetal, Surtees, Tyrrel P34, Theodore, Fittipaldi Automotive e alle vetture di F2, GP2, F3000 e F3, Formula Italia e Abarth che hanno plasmato i campioni con un intensa attività in pista che scatterà dalle 9,00 di Sabato 5 maggio, per spegnere i motori solamente Domenica 6 con una parata di auto d’epoca.

Dal box Mercedes – AMG Petronas Motorsport scenderà in pista la W04-2013 progetta dall’Ingegnere Aldo Costa vincitrice di tre gran premi, che ha inaugurato lo straordinario ciclo vincente consegnando al team di Brackley quattro titoli Costruttori e altrettanti titoli piloti, di cui tre a Lewis Hamilton (2014-2015-2017) e uno a Nico Rosberg (2016). Alla guida della monoposto ci sarà proprio l’ingegnere di Parma, al suo esordio al volante di una vettura di F1, cresciuto nelle fila del Minardi Team insieme all’ingegnere Gabriele Tredozi che a sua volta sarà al volante della sua Minardi PS04B. A completare la presenza di Mercedes – AMG Petronas Motorsport arriverà all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, nella giornata di sabato, anche Valtteri Bottas per una sessione di autografi, prima di trasferirsi in Pizza del Popolo a Faenza (ore 16.15) e successivamente a Brisighella (ore 17,15) arrivando a bordo della W07 per il ritiro del Trofeo Lorenzo Bandini, la cui cerimonia inizierà alle 18,00 nell’Anfiteatro Spada.

Immancabili le vetture Gran Turismo e Prototipi marchiate Alfa Romeo, Lotus, Ferrari, Maserati, Lavaggi e Lucchini che anch’esse di esibiranno nell’intero fine settimana con diverse sessioni in pista. La Scuderia Tazio Nuvolari omaggerà il talento di Giorgio Lucchini portando in Autodromo e in pista diverse delle 150 vetture sportive vincitrici di 750 corse, 2 titoli mondiali, 34 titoli di velocità in pista e quattro in salita, realizzate dal costruttore mantovano con anche una mostra statica. Alle ore 12,00 di sabato sarà presentato il libro “Giorgio Lucchini, una vita per le corse” scritto da Gianni Tomazzoni, presso la Sala Conferenze “Ayrton Senna” che sarà oggetto di numerosi workshop durante l’intero weekend.

All’interno dei box sarà allestita una mostra per un viaggio nel mondo della Formula 1 e della tecnologia tra “Passato – Presente – Futuro” con esposte alcune delle monoposto firmate Minardi, Toro Rosso e Simulatori che negli ultimi anni hanno cambiato il modo di progettare e sviluppare le vetture a seguito dell’abolizione dei test in pista.

Essendo l’Historic Minardi Day una manifestazione all’insegna del divertimento, ci sarà spazio anche per i Piloti non professionisti ed appassionati che potranno direttamente scendere in pista con la propria vettura scaricando sull’asfalto del Santerno tutta la potenza, grazie alla nuova formula “Scendi in pista” (previa iscrizione tramite il sito MinardiDay.it o direttamente in autodromo)

Spazio anche per gli appassionati “appiedati”, all’Historic Minardi Day avranno la possibilità di effettuare dei giri in pista a bordo di auto Sportive guidate da piloti professionisti.

GARA DI GOLF (Faenza – venerdì 4 maggio)
Il lungo weekend motoristico sarà inaugurato dalla gara di golf Louisiana tra vip e piloti partecipanti all’Historic Minardi Day presso il Golf Club “Le Cicogne” a Faenza, di fronte ad una cornice di pubblico con accesso gratuito, a partire dalle ore 14,30 di venerdì 4.

TROFEO LORENZO BANDINI (sabato 5 maggio – Brisighella)
Sarà il finlandese Valtteri Bottas, della scuderia Campione del mondo in carica “Mercedes-AMG Petronas Motorsport” il pilota premiato a Brisighella nel pomeriggio di sabato 5 maggio per l’edizione 2018 – giunta quest’anno all’edizione numero 25 del Trofeo dedicato al pilota Ferrari scomparso nel ‘67- la cui cerimonia presso l’Anfiteatro Spada inizierà alle 18,00. Un Trofeo speciale ed esclusivo sarà assegnato anche al Presidente ACI, nonché’ Vicepresidente FIA, Ing Angelo Sticchi Damiani, la cui prestigiosa presenza coniuga perfettamente il Motorsport italiano con l’immagine Internazionale degli Eventi del weekend, con grande risalto di MotorValley. Fra i premiati, gli ingegneri Aldo Costa progettista delle F1 Campione del mondo e Riccardo Mosconi Ingegnere di Pista del Pilota Lewis Hamilton, completano la formidabile presenza di Mercedes –AMG Petronas Motorsport che, per la gioia di tanti appassionati metterà a disposizione ben due Monoposto di F1 la W04 del 2013 e la W07 del 2016.

BIGLIETTI
E’ possibile acquistare i biglietti di ingresso – sabato 5/domenica 6 o per l’intero fine settimana – attraverso TicketOne oppure direttamente in Autodromo. Il biglietto darà accesso al paddock e ai box dell’ Enzo e Dino Ferrari e alle manifestazioni presenti in autodromo oltre ad effettuare dei giri di pista a bordo di Auto Sportive guidate da piloti professionisti.

SOCIAL MEDIA & SITO WEB
Per restare sempre aggiornati sulle numerose novità legate alla Terza Edizione dell’Historic Minardi Day visita il nostro sito web e i canali sociali utilizzando anche gli hashtag ufficiali #HMD e #HistoricMinardiDay

Ecco gli indirizzi:

SITO WEB:
http://minardiday.it/

FACEBOOK:
https://www.facebook.com/minardiday/

TWITTER:
https://twitter.com/minardi09

Video-messaggio di Max gazzè “Vi aspetto all’ Historic Minardi Day”

Il cantautore Max Gazze, reduce dal successo del suo ultimo tour vi aspetta all’Historic Minardi Day “La festa dove Motori e Musica si incontrano. Vi aspetto a Imola con un Live sabato sera e nei box”

I biglietti sono in vendita su TickeOne.it

Vi aspettiamo sabato e domenica all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola

Max Gazzè e Gian Carlo Minardi

Historic Minardi Day 2017 | Minardi “Fatto qualcosa di nuovo per avvicinare gli appassionati”

 

Ad una settimana dalla seconda edizione dell’Historic Minardi Day all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola (sabato 6 a domenica 7 maggio) abbiamo incontrato l’ideatore della manifestazione, Gian Carlo Minardi

Abbiamo studiato l’Historic Minardi Day con l’obiettivo di avvicinare gli appassionati al mondo del motorsport. Solo col loro supporto sapremo se abbiamo intrapreso la strada giusta – racconta il manager faentino – Il nostro DNA sono le ruote scoperte e abbiamo avuto una grande risposta con numero monoposto di F1 degli anni 70-80-90 che scenderanno in pista insieme a tante altre vetture, ma sarà interessante entrare nei box per toccare con mano questo sport incontrando piloti, ingegneri e personaggi che hanno scritto le pagine più importanti dei mondiali” prosegue Minardi

Un fine settimana per tutta la famiglia “Abbiamo creato un programma diversificato adatto a tutte le età. Motori ma anche musica grazie all’amico Max Gazzè che sabato sera sarà tra i protagonisti sul palco del Live Music Show.” I biglietti sono in vendita sul circuito TicketOne.it

Oltre alle monoposto di Formula 1 spazio anche alle auto classiche “Porteremo in autodromo macchine spettacolari con palmares incredibili, come l’Alfa Romeo 33 degli anni ’70. Saranno due giornate di sport da vivere all’aria aperta.”

Gian Carlo Minardi e il Team Minardi vi aspettano a Imola a partire dalle ore 9,00 di sabato 6 e fino alle ore 18,30 di domenica 7 maggio.